yes, therapy helps!
Attivazione comportamentale: una delle terapie più efficaci contro la depressione

Attivazione comportamentale: una delle terapie più efficaci contro la depressione

Gennaio 24, 2021

Sia la depressione che una qualsiasi delle condizioni o disturbi ad essa correlati sono stati un grande campo di ricerca dal punto di vista del trattamento psicologico. Nel corso della storia della psicologia, i ricercatori hanno lottato per sviluppare una terapia efficace, che allevia i sintomi di questo nel più breve tempo possibile.

Uno di questi trattamenti recenti è l'attivazione comportamentale . Una terapia che parte dall'idea che la modifica dei comportamenti del paziente avrà un effetto positivo sul suo umore.

  • Articolo correlato: "Tipi di terapie psicologiche"

Cos'è l'attivazione comportamentale?

L'Attivazione Comportamentale (CA) è una terapia relativamente nuova, non ha più di 30 anni di storia alle spalle, che tratta la depressione in modo funzionale e dal punto di vista del contesto della persona.


Secondo i creatori di questo tipo di intervento, l'attivazione comportamentale si basa sul contesto della persona per spiegare i loro sintomi . Pertanto, la terapia sostiene che agire in questo contesto è molto più efficace rispetto a farlo su sintomi o fattori interni, come alterazioni neurobiologiche o sintomi psicologici.

Inoltre, l'Attivazione comportamentale stabilisce che i comportamenti eseguiti dalle persone con depressione sono più che semplici sintomi del quadro clinico e che questi hanno un significato molto importante all'interno del disturbo.

  • Potresti essere interessato: "Depressione maggiore: sintomi, cause e trattamento"

Come è apparso?

Attivazione comportamentale originato da tecniche comportamentali che si svolgono all'interno della terapia cognitiva di Aaron Beck.


L'idea iniziale era di fare un confronto tra la parte comportamentale dell'intervento tradizionale, l'intervento comportamentale insieme alla terapia cognitiva e integrale. Dopo aver effettuato questo confronto, i risultati hanno mostrato che solo eseguendo una modifica comportamentale nel paziente, questo presentava lo stesso livello di miglioramento dell'intervento completo.

pertanto, si è concluso che la modifica cognitiva o le tecniche di intervento non erano necessarie nel trattamento della depressione , assumendo solo una zavorra per il trattamento. Dopo queste conclusioni, è stato proposto di considerare l'intervento puramente comportamentale come una terapia indipendente dalla terapia cognitiva tradizionale, diventando ciò che ora è noto come attivazione comportamentale.

È necessario specificare che sebbene l'attivazione comportamentale non funzioni sulla cognizione della persona, non è ignorata. Piuttosto, dovrebbero cambiare come conseguenza delle modifiche del comportamento.


  • Forse sei interessato: comportamentismo: storia, concetti e autori principali "

Principi di attivazione comportamentale

Ci sono due aspetti da considerare quando si inizia un intervento attraverso l'attivazione comportamentale:

  • Il contesto o la situazione che causa il comportamento.
  • Funzionalità o effetti hanno questo comportamento sulla persona.

In questo modo, l'attivazione comportamentale valuta e analizza sia gli eventi che compaiono nella vita del paziente, sia le risposte comportamentali che questo dà a queste situazioni.

Per quanto riguarda le risposte della persona, uno dei principi di base dell'attivazione comportamentale è la persona con depressione esegue una serie di comportamenti evitanti conseguenza della mancanza di rinforzo positivo e della predominanza di piccole situazioni stimolanti. Questa tendenza all'evitamento può manifestarsi attraverso l'interruzione di compiti e attività quotidiane, attraverso pensieri ruminanti o attraverso le interazioni che la persona mantiene o meno con il resto delle persone.

Come viene eseguito come un intervento psicologico?

Tenendo conto del principio dell'elusione comportamentale, la terapia di attivazione comportamentale mira a ripristinare le dinamiche comportamentali della persona prima della depressione .

Il primo passo per raggiungere questo obiettivo è attivare la persona, da cui il nome della terapia, anche se è depressa. Attraverso questo, l'Attivazione Comportamentale mira a incrementare sistematicamente il numero di comportamenti positivi portati avanti dalla persona con l'intenzione di trovare un maggior numero di rinforzi che promuovono un cambiamento nella persona a livello di comportamento, cognizione e umore.

Tuttavia, l'Attivazione Comportamentale non tenta di aumentare il numero di comportamenti della persona indipendentemente dalla natura di questi, ma piuttosto deve essere eseguita un'analisi comportamentale funzionale per rilevare quei comportamenti significativi e funzionali che dovrebbero essere migliorati.

Pertanto, l'attivazione comportamentale è una terapia che si sviluppa e si adatta alle singolarità del paziente.

Infine, la dinamica della terapia non è quella di modificare la cognizione e lo stato mentale della persona per cambiare il loro comportamento, ma di agire nonostante lo stato mentale. Questo particolare punto è strettamente associato alla terapia di accettazione e impegno, in cui la persona deve prima accettare la loro condizione attuale agire e essere in grado di cambiarlo.

Vantaggi di questo tipo di psicoterapia

I sostenitori della terapia di attivazione comportamentale si basano su una serie di vantaggi o benefici che fornisce rispetto ad altre terapie come farmacologiche o cognitive.

Questi vantaggi sono i seguenti.

1. Demedicalizzazione

L'attivazione comportamentale è presentata come un'alternativa efficace e veloce al trattamento farmacologico per la depressione , essendo efficace come questo e senza causare effetti collaterali indesiderati.

Pertanto, questo discorso a favore della demedicalizzazione ha conquistato molti aderenti.

2. Alternativa alla terapia cognitiva

In alternativa alla terapia cognitiva, L'attivazione comportamentale è stata molto più efficace e risulta molto più veloce . Poiché la modifica del pensiero e della convinzione richiede un maggiore investimento di tempo.

3. Risultati rapidi

Grazie all'adattamento della terapia alle esigenze del paziente e alla strutturazione di questa, l'Attivazione Comportamentale è una terapia che richiede poche sedute, circa 15 , ciò che presuppone una rapidità nei risultati e un vantaggio economico rispetto ad altre forme di intervento psicologico.


Sconfiggere ansia, attacchi di panico e paure: istruzioni per l'uso (Gennaio 2021).


Articoli Correlati