yes, therapy helps!
7 mantra indù che cambieranno la tua filosofia di vita

7 mantra indù che cambieranno la tua filosofia di vita

Marzo 9, 2021

Oggi viviamo in una società globalizzata di un ritmo sempre più frenetico, esigente, competitivo e, quindi, più stressante. Molti sono gli antropologi e gli psicologi esperti che avvertono di una preoccupante tendenza d'ansia che colpisce 7 persone su 10. Un male che non può più essere rimediato con farmaci o altri farmaci ansiolitici.

pertanto, i mantra indù sono diventati popolari in modo esponenziale nelle società del primo mondo o occidentali, come vogliamo chiamarle. Il mantra non è altro che un metodo di meditazione importato dalla cultura indù, e che gli antenati di questa religione usavano per tutti i tipi di situazioni, oltre a curare una grande varietà di mali.


  • Forse ti interessa: "Come imparare a meditare, in 7 semplici passi"

Cos'è un mantra?

Il mantra è una preghiera di carattere spirituale e religioso dal buddismo . Etimologicamente, la parola mantra deriva dal sanscrito, la lingua classica dell'India che ha migliaia di anni, oltre ad essere ufficialmente una delle 22 lingue riconosciute in India.

La terminologia della parola corrisponde alle parole che vengono riprodotte nei suoni come segue: fonemi, parole, gruppi di parole o sillabe. A seconda di un po 'di ogni convinzione, i mantra avranno uno o l'altro significato, ma di solito hanno un significato spirituale Condividono tutte le loro correnti, sebbene possano essere usate come una forma di suggerimento per rilassarsi.


Quindi, l'uomo dell'Hindu significa "mente", e tra è tradotto come "strumento". Questo lo porta a descrivere gli specialisti come una risorsa psicologica per regolare le emozioni ed entra in uno stato di calma. Secondo l'induismo è lo "strumento del pensiero", e il buddhismo lo definisce "un atto di illuminazione".

  • Articolo correlato: "Tipi di religione (e le loro differenze di convinzioni e idee)"

Che funzione ha il mantra?

Il mantra è solitamente usato in meditazione, rilassamento o sessioni di yoga . Mirano ad entrare in uno stato di consapevolezza, che è l'elemento principale per regolare la nostra felicità e il benessere personale. Per questo, i mantra (parole con certa musicalità) vengono recitati ripetutamente per raggiungere l'obiettivo finale. Tradizionalmente, sono stati usati per entrare in trance.

Questo rituale ha funzioni diverse, sebbene tutte perseguano lo stesso obiettivo: la pace interiore. I mantra sono usati per tutti i tipi di situazioni, come il rilassamento, la concentrazione, la preparazione per una sfida importante, per rimuovere le preoccupazioni dalla testa, ecc.


  • Forse ti interessa: "Come fare yoga a casa, in 8 tasti"

I 7 Hindu Mantra per regolare le emozioni

Nelle seguenti righe vi presenteremo i mantra più può influenzare il cambiamento che non vediamo l'ora .

1. Mantra Shanti

Forse è il più praticato oggi. La parola "shanti" significa pace ed è recitata fino a 3 volte per iniziare il rituale. Si può dire che è uno dei più apprezzati perché cerca la pace nella mente, nel corpo e nella parola, e si rivela essere il mantra perfetto superare le complessità sul piano del lavoro, perseguendo il motto "no competitività" .

2. Mantra Om gum ganapataye namah

La traduzione letterale sarebbe: "Prego la divinità della faccia di Ganesh". Per gli indù, Ganesh è il dio del successo e della saggezza. pertanto, di solito è usato per riflettere . È molto comune ricorrere a questo mantra per lasciarsi alle spalle le brutte esperienze del passato.

3. Mantra Om

È il mantra principale, che rappresenta la vita, la morte e la risurrezione (ricorda che i buddisti credono nella reincarnazione). Il suono Om è la madre di tutti i mantra, e tradizionalmente è stata trasmessa la credenza che la prima vibrazione che ci collega con l'universo, e da essa emergano gli altri suoni. Serve per iniziare una sessione di yoga, per finirlo o semplicemente quando abbiamo bisogno di rilassarci senza ulteriori indugi.

4. Mantra Namah Shivaya

Per l'induismo Shiva è il dio supremo e rappresenta la divinità suprema della trasformazione. Il mantra Shivaya ci ricorda che siamo tutti fatti della stessa cosa, e la preghiera significa "riverenza verso Shiva". Questo mantra è usato per riprendere fiducia in noi stessi in tempi di debolezza .

5. Mantra Lokah Samastah Sukhino Bhavantu

Questo mantra è usato soprattutto per regolare le emozioni al fine di migliorare le relazioni con l'ambiente che ci circonda, sia con gli esseri umani e gli animali, la natura e l'ambiente. La terra deve essere rispettata come noi stessi.La traduzione sarebbe: "che tutti gli esseri di tutte le parti vivano felici e liberi e che tutti contribuiscano a quella felicità e libertà di tutti".

6. Mantra Om namo Narayana

Narayana è il dio onnipresente nell'induismo e la terminologia è tradotta come "Nara", che rappresenta il divino, e "Yana", che rappresenta il creatore di tutte le cose. Ci sono molteplici interpretazioni per recitare il mantra, come cercare rifugio per tutti gli esseri, o luogo di riposo per tutti gli esseri viventi. Questo mantra è consigliato per trovare riposo nei momenti di confusione.

7. Mantra Sri Ramaya namah

Questo mantra riverisce il dio Rama, che discese dal cielo per combattere contro il demone Ravana, il che rende il Rama la divinità più importante per questa religione. È usato per evitare il malocchio, rimuovere i mali che altri hanno inferito e curare l'invidia.


The Five Phrases That Can Change Your Life: Adam Braun at TEDxColumbiaCollege (Marzo 2021).


Articoli Correlati