yes, therapy helps!
La metafora delle scatole giapponesi

La metafora delle scatole giapponesi "Himitsu-bako"

Settembre 25, 2020

Il concetto di queste scatole di puzzle è nato all'inizio del XIX secolo nella regione di Hakone (Giappone) , dove sono stati dati come souvenir alle persone che hanno visitato le sorgenti calde della zona. Il suo creatore era Ryugoro Okawa.

È un tipo di scatola che può essere aperto solo attraverso una serie di movimenti molto precisi. Alcune scatole devono solo far scorrere alcuni pezzi nel posto giusto; altri richiedono movimenti millimetrici in ciascuno dei loro pezzi.

Puoi guardare un video su queste caselle qui sotto:

Quali sono le scatole Himitsu-bako?

Questa settimana, il team di Mensalus Institute spiega l'importanza di comprendere e rispettare "la differenza" attraverso la metafora delle scatole di Himitsu-Bako.


Quale metafora esiste dietro la scatola del puzzle?

Per cominciare, ogni scatola è unica e quindi anche il suo modo di aprire è unico. Come abbiamo detto, sono prodotti con diversi livelli di complessità. Per questo motivo, i modelli semplici richiedono solo due o tre passaggi per aprirli, mentre i modelli più complessi richiedono un minimo di mille movimenti.

Con la risoluzione dei conflitti succede qualcosa di simile. Ogni situazione è unica, indipendentemente dalla sua complessità e richiede una strategia di intervento unica.

Ogni giorno ci occupiamo di situazioni che condividono processi simili. Quando c'è un apprendistato e una routine, le cose che assistiamo e risolviamo sono come le semplici scatole. Eppure, ogni momento, ogni fase, è esclusivo. Allo stesso modo, per tutta la vita troviamo anche scatole complesse che richiedono tempo e attenzione. La soluzione richiede movimenti più elaborati e, naturalmente, molti test falliti.


Sia nel caso delle scatole semplici che di quelle complesse, l'errore di prova è quello che indica il pezzo che dovremo far scorrere. Le soluzioni fluiscono con la pratica e prendono forma grazie all'apprendimento e alla pazienza.

La metafora delle scatole è applicabile anche alle persone?

Certo Ogni persona ha strumenti unici (risorse) che gli permettono di connettersi con il mondo, relazionarsi con se stesso e gli altri, affrontare le avversità, ecc. Questo insieme di abilità si riflette nel tuo sistema di pensieri ed emozioni. Ognuno di noi, in ogni situazione, penserà, sentirà e agirà in un modo diverso (si comporterà come un rompicapo irripetibile).

Cosa ci dice questa differenza individuale?

Capire che ogni persona è una scatola e opera come tale ci aiuta a capire che non esiste una singola realtà e solo un modo di guardare alla vita, mentre ci ricorda dell'importanza di empatizzare con "la scatola" degli altri.


A volte è difficile adattarsi al modo di operare dell'altro ...

Vero. E non solo per la differenza di punti di vista, ma anche per la differenza nei ritmi vitali. Ad esempio, ciò che per uno è un momento di riflessione o di attesa per un altro può essere una perdita di tempo.

Seguendo l'esempio dei ritmi vitali, il rispetto del lavoro di squadra per la "scatola degli altri" è una questione molto importante da affrontare. La metafora delle scatole di Himitsu-Bako è un modo molto grafico per spiegare che la strategia di intervento non dipende solo dall'obiettivo, ma anche dalle persone che vi partecipano e dalle sinergie che si creano lavorando.

Questo può anche essere estrapolato ad altri sistemi (ad esempio, il contesto familiare o quello della coppia). La differenza dei ritmi nel risolvere i problemi della vita quotidiana può diventare un problema serio. Quando ciò accade, preservare uno stile comunicativo assertivo è una delle principali sfide.

In questo senso, quali aspetti possono aiutare nel rispetto del ritmo degli altri?

Innanzitutto, evita di imporre il nostro ritmo come unica struttura valida. Posture rigide derivano da discussioni che coinvolgono strategie di comunicazione fallite come "escalation" (aumento del tono e dell'aggressività del discorso per cercare il riconoscimento) o omissione (silenzio e perseveranza senza condividere la propria opinione).

Comprendere che l'altra persona opera dal proprio modo di interpretare la realtà rivela un mondo (nuovi punti di vista) e integra la nostra visione, sia rinforzando o sottraendo potere dai nostri costrutti (quelle parole che modellano il nostro discorso e spiega i nostri valori).

Nei momenti in cui la comunicazione non è efficiente, come può aiutarci la metafora delle scatole?

Se non comprendiamo la scatola, difficilmente possiamo aprirla (risolvere il puzzle). Questa comprensione passa attraverso il riconoscimento del bisogno dell'altro, l'esposizione delle proprie necessità e l'analisi della situazione da entrambi i punti di vista.

Ricordare la metafora delle scatole di Himitsu-bako è un modo per rendere esplicita la differenza che caratterizza ogni essere umano che, a sua volta, definisce la loro essenza (il loro modo di pensare, sentire e agire).

Accettare la differenza ci rende più flessibili ed efficienti di fronte alla risoluzione dei conflitti. Inoltre, questa accettazione facilita la connessione con gli altri e ci aiuta a godere dell'attrattiva dell'esclusività di ogni "scatola".


The Third Industrial Revolution: A Radical New Sharing Economy (Settembre 2020).


Articoli Correlati