yes, therapy helps!
Le 5 strategie e linee guida per combattere la demotivazione

Le 5 strategie e linee guida per combattere la demotivazione

Ottobre 14, 2019

È molto frequente che le persone che devono affrontare lunghi periodi di preparazione, pianificazione o esecuzione di progetti (lavoro o studio) attraversino periodi in cui hanno difficoltà ad andare avanti con i compiti. Voglio dire, attraversano periodi di tempo in cui sono demotivati ; iniziano la strada con molta energia e a poco a poco "stanno perdendo il soffietto".

Motivazione: un concetto importante nelle nostre vite

La motivazione è la forza interiore che le persone hanno e che ci aiuta ad avviare, mantenere e aumentare un comportamento. Dal momento che è qualcosa di fluttuante, abbiamo bisogno di sapere come implementare le nostre strategie per motivare noi stessi . Inoltre, le differenze individuali di temperamento e carattere (gli psicologi si riferiscono ad esso come "tratti della personalità") rendono alcune persone più facilmente demotivate di altre. Pertanto, è importante che ogni persona sappia come motivarsi.


Cinque consigli per aumentare il tuo livello di motivazione

Di seguito hai un totale di cinque consigli generali che ti aiuteranno a recuperare la tua motivazione . Ricorda che, dal momento che "ogni persona è un mondo", può darsi che qualche consiglio sia più utile di un altro. Adatta il consiglio alla tua situazione particolare in modo che sia più efficace.

1. Fai una pausa

È molto importante che, di fronte ai blocchi, alla demotivazione e all'apatia, prendiamo del tempo per "disconnettere". Abbiamo tutti periodi di dubbio e demotivazione. E a quei tempi dobbiamo combinare i nostri "obiettivi" con attività che ci permettono di distrarci . Cioè, devi raggiungere un equilibrio tra le attività che ti portano a raggiungere il tuo obiettivo e le attività che sono ricreative o divertenti per te. In questo modo, sarai in grado di avere una visione a volo d'uccello di ciò che stai facendo e di quello che stai facendo.


Ricorda: prenditi una pausa e allontanati dall'attività quando ti scoraggi o ti trovi bloccato.

2. Concentrati sui dettagli positivi

È importante che siamo in grado di goditi e valuta i dettagli positivi . Riguarda noi che ci leviamo in piedi per osservare i risultati positivi che abbiamo ottenuto. Per ottenere risultati positivi, il segreto è di fissare obiettivi concreti e realizzabili. Realizzazioni e successi, per quanto piccoli, ci aiutano ad andare avanti e ci permettono di imparare dai nostri punti di forza. Cioè, non dobbiamo solo imparare dai nostri errori, dobbiamo anche promuovere ciò che ci rende di successo.

Puoi scrivere in un folio o post-it quegli obiettivi che hai raggiunto per averli presenti e ricordare le tue abilità. Metti questo folio in vista in modo che tu possa sempre guardarlo.

3. Riprendi il significato del tuo obiettivo

In molte occasioni siamo scoraggiati perché la routine ci fa dimenticare le ragioni per le quali abbiamo intrapreso un progetto . Quando ti senti immotivato, ritorna al passato e visualizza o immagina ciò che ti ha portato a voler intraprendere quel percorso.


Devi ricordare le ragioni che ti hanno portato a voler raggiungere quell'obiettivo. Questo ti aiuterà a motivarti, perché ti farà connettere con i tuoi desideri e aspirazioni personali.

4. Valuta i tuoi progressi confrontandoti, non confrontarti con gli altri

I risultati e i progressi che hai dovresti valutarli in base a dove eri prima e dove sei ora . Riguarda quali valori tutte le aree che fanno parte del tuo progetto, ad esempio: abilità e abilità che hai migliorato o guadagnato, paure che avevi prima e che non hai più, cose che ora fai facilmente e prima che ti costino molto.

Questo è il modo corretto per valutare i tuoi progressi, confrontati con il tuo "Io dal passato". Confrontarsi con altre persone, le cui circostanze sono molto diverse, non è una buona idea e non ti consente di avere una prospettiva adeguata sui tuoi progressi.

5. Apporta modifiche che arricchiscono la tua routine: coltiva il tuo pensiero divergente

il pensiero divergente è quello che esce dalla normalità, dal quotidiano e dalla routine; è un tipo di pensiero che ci consente di essere più creativi e più motivati . Per coltivare questo tipo di pensiero, dobbiamo essere in contatto con diversi stimoli (visivi, uditivi) e variare la nostra routine.

Riguarda questo nella misura delle tue possibilità, sei in contatto con nuove idee, tendenze e attività. In questo modo risveglierai la tua creatività e genererai nuovi modi per affrontare i compiti con maggiore motivazione.

Potrebbe interessarti: "Le 10 chiavi per migliorare la tua creatività"

Chiave extra: perseveranza e buon senso


Infine, ricorda che lUna chiave per questi suggerimenti funziona è la perseveranza . Metterli in pratica regolarmente e soprattutto, a fronte di blocchi: prenditi una pausa. La motivazione sorge quando ti senti bene con te stesso.


2016 Personality Lecture 01: Introduction and Overview (Part 1) (Ottobre 2019).


Articoli Correlati