yes, therapy helps!
La teoria dell'apprendimento di Robert Gagné

La teoria dell'apprendimento di Robert Gagné

Dicembre 11, 2019

L'apprendimento è il processo di base con cui Acquisiamo informazioni dall'esterno o dall'interno del mondo per lavorarci in seguito . Il risultato di questo processo è la conoscenza, che consente un'ampia varietà di comportamenti, previsioni e persino acquisire nuove conoscenze e schemi cognitivi.

L'apprendimento è quindi un fenomeno fondamentale che ci consente di sopravvivere e adattarci all'ambiente, essendo studiati da discipline molto diverse e correnti teoriche. Una delle molteplici teorie che sono emerse riguardo al processo di apprendimento è la teoria dell'apprendimento di Robert Gagné . Ed è che Jean Piaget non è stato l'unico a parlare di apprendimento in chiave psicologica.


Imparare per Robert Gagné

Come abbiamo detto ci sono modi molto diversi di capire cos'è l'apprendimento.

Nel caso della teoria dell'apprendimento di Robert Gagné, il risultato è considerato l'interrelazione tra persona e ambiente , essendo un cambiamento comportamentale, comportamentale e persino disposizione o attitudine verso una parte o la totalità della realtà.

Questo cambiamento è mantenuto nel tempo come risultato dell'interazione tra la persona e l'ambiente, non solo a causa di cambiamenti maturativi ma anche all'esperienza delle esperienze e alla loro ripetizione.


Per Gagné, l'informazione raggiunge il sistema nervoso attraverso i recettori sensoriali, per dopo elaborati e archiviati in memoria fino al ripristino . Se questa informazione corrisponde a una precedente, può essere facilmente memorizzata, ma altrimenti sarà necessario esercitarsi e ripetere l'apprendimento.

Intere emozioni e motivazioni facilitano (o ostacolano, a seconda dei casi) tale memorizzazione e successivo recupero.

Il ruolo della motivazione nell'apprendimento

Quando si recuperano le informazioni, ci deve essere una situazione o uno stimolo che richiede l'uso dell'apprendimento memorizzato, che, prima di detto stimolo, passa a un ipotetico generatore di risposte interne. Dopo aver attraversato questo generatore si verifica il comportamento , tenendo in considerazione quando si sceglie quale applicare il livello di controllo e le proprie e altre aspettative riguardo al comportamento e all'obiettivo o all'obiettivo da raggiungere.


Pertanto, la motivazione agisce come motore di apprendimento e, allo stesso tempo, crea più situazioni per mettere in pratica ciò che è stato appreso, poiché crea più opportunità in cui viene rilevata una situazione in cui le nuove abilità acquisite possono essere utili.

Per imparare, è essenziale che ci sia motivazione , qualunque sia il tipo, in modo che le informazioni possano essere ascoltate ed elaborate. Altrimenti, le informazioni non verrebbero registrate, né verrebbero generate conoscenze. Ma cosa impariamo esattamente?

Cosa impariamo?

Non impariamo sempre lo stesso tipo di cose. In effetti, esiste un'ampia varietà di stimoli, situazioni, abilità e procedure di diversi tipi che possiamo acquisire durante tutta la vita.

Per Gagné, l'ampia varietà di possibili insegnamenti può essere raggruppato in otto diversi tipi di apprendimento : l'apprendimento della reazione ai segnali o ai riflessi, lo stimolo-risposta di apprendimento condizionato, il concatenamento delle sequenze di azioni motorie, l'associazione verbale, la discriminazione, l'apprendimento e la comprensione dei concetti, i principi con cui strutturare le valutazioni fatte dal soggetto e la risoluzione dei problemi .

Anche i prodotti di questi apprendimenti sono classificati in cinque categorie principali.

1. Capacità motorie

Le abilità motorie sono essenziali quando agiscono.

La formazione è necessaria per ottenere il movimento automatizzato e può essere fatto con precisione, specialmente nel caso di comportamenti che richiedono il follow-up di una sequenza di azioni.

2. Informazioni verbali

Questo tipo di capacità o apprendimento è quello a cui si fa riferimento processo di trasmissione di informazioni e conservazione di dati specifici come nomi o ricordi.

3. Capacità intellettuali

Riguarda le capacità che consentono catturare, interpretare e utilizzare gli elementi cognitivi per interpretare la realtà , compresa la capacità di simbolizzazione. Questi tipi di abilità sono molto utili per discriminare gli stimoli e associare simboli e realtà.

4. Abilità e strategie cognitive

Questo tipo di abilità si riferisce ai processi cognitivi che utilizziamo per acquisire, analizzare, lavorare e recuperare informazioni. anche è legato alla scelta di comportamenti adattivi per l'ambiente e le loro esigenze specifiche . Attenzione, stile di risposta o pianificazione sono diversi esempi di questo tipo di abilità e, secondo la teoria di Gagné, funzionano allo stesso tempo.

5. Atteggiamenti

Gli atteggiamenti sono considerati agli stati interni che influenzano al momento di scegliere comportamenti e comportamenti verso situazioni, persone o oggetti specifici . Sono, in breve, predisposizioni che ci inclinano di più verso un'opzione o un'altra e che modellano il nostro modo di comportarci.

L'apprendimento può causare atteggiamenti personali a cambiare , ma questo cambiamento è graduale e progressivo, essendo il complesso di apprendimento e la necessità di essere rafforzato in modo che ci sia un cambiamento reale e permanente.

Fasi di apprendimento

Indipendentemente dal tipo di conoscenza, abilità o disposizione acquisita, la teoria dell'apprendimento di Gagné considera l'apprendimento come un processo che può essere diviso in diverse fasi prima dell'acquisizione della conoscenza . Tali fasi o fasi sono le seguenti.

Prima fase: motivazione

La prima fase del processo di apprendimento è la fase di motivazione. In questa fase fondamentalmente si stabilisce un obiettivo, dirigendo l'attenzione verso di lui . In questo modo sappiamo a cosa dovremmo indirizzare le nostre azioni.

Seconda fase: apprensione

In questa seconda fase vengono utilizzati i processi di attenzione e percezione selettiva quando un cambiamento in qualche stimolo attira l'attenzione e ci fa concentrare fisicamente e cognitivamente su di esso .

Terza fase: acquisizione

Sebbene le fasi precedenti siano principalmente basate sulla fissazione dell'attenzione e dell'intenzione di partecipare, durante la terza fase avviene l'acquisizione e la codifica delle informazioni. raccogliere gli stimoli e lavorare con loro. Questa terza fase è il principale nel processo di apprendimento dato che è il momento in cui viene acquisita la conoscenza .

Quarta fase: conservazione

Dopo l'acquisizione di informazioni procede a memorizzarlo in memoria , dovendo monitorare l'eventuale interferenza con altre conoscenze, questa ritenzione è favorita da questi.

Quinta fase: recupero

Una volta che l'informazione viene mantenuta, l'apprendimento rimane nella memoria fino a quando una sorta di stimolo innesca la necessità di recuperarlo . In questa situazione, la memoria delle informazioni memorizzate dopo l'elaborazione dei bisogni derivanti dallo stimolo o dalla domanda è nata.

Sesta fase: generalizzazione

Una parte molto importante dell'apprendimento è capacità di generalizzare le informazioni n . In questa fase del processo di apprendimento, viene creata un'associazione tra la conoscenza acquisita e recuperata e le diverse situazioni in cui questa conoscenza potrebbe essere richiesta.

Questa generalizzazione permette di stabilire comportamenti adattivi prima di nuovi stimoli di cui non abbiamo informazioni. Può essere inteso come uno degli obiettivi principali del processo di apprendimento, dal momento che è qui che l'utilità di ciò che viene appreso viene vista al di là del contesto iniziale.

Settima fase: prestazioni

La settima fase del processo di apprendimento è la performance. In questa fase l'individuo trasforma la conoscenza acquisita in azione , eseguendo un comportamento in risposta alla stimolazione esterna o interna.

Ottava fase: feedback

il confronto tra i risultati dell'azione derivata dall'uso dell'apprendimento e le aspettative che si sono avute riguardo a tali risultati Sono l'ultima fase del processo. Se i risultati sono attesi o migliori, l'apprendimento sarà rafforzato, mentre altrimenti tenterà di modificare o scartare in quella situazione a favore di altre alternative.

Riferimenti bibliografici:

  • Gagné, R. (1970). Le condizioni di apprendimento. Aguilar. Madrid.
  • Meza, A. (1979). Psicologia dell'apprendimento cognitivo. Le scoperte empiriche in Piaget e Gagné si avvicinano. Lima: NUCICC.

Motivazione & stili di apprendimento (Dicembre 2019).


Articoli Correlati