yes, therapy helps!
Dormidina (psicofármaco): usi, effetti e controversie

Dormidina (psicofármaco): usi, effetti e controversie

Gennaio 20, 2020

Dormidine è una droga molto popolare, che è meglio conosciuta per essere usata per combattere l'insonnia per i suoi effetti sedativi.

Lo sapevi che questo farmaco è davvero un antistaminico di prima generazione? Alcuni chiederanno ... cosa significa? Beh, è ​​un farmaco che è stato originariamente usato per trattare l'allergia poiché uno dei suoi effetti collaterali è che agisce come un sedativo. Dormidina ti fa dormire, ma non con una buona notte di sonno. Con questo farmaco è normale alzarsi sonnolento e con una sensazione di imbottigliamento. Il suo nome generico è doxilamina.

  • Articolo correlato: "Aloperidolo (antipsicotico): usi, effetti e rischi"

Antistaminici di prima generazione: cosa sono?

Dormidina contiene un principio attivo chiamato doxilamina succinato, che è un antistaminico di prima generazione. . Gli antistaminici sono usati per il trattamento delle allergie, ma la prima generazione, cioè i vecchi, causa anche il sonno. Al contrario, i nuovi antistaminici non causano questo effetto sonnolenza.


I primi antistaminici sono relativamente economici e diffusi. Sia la doxilamina che altri antistaminici H1 di prima generazione attraversano la barriera emato-encefalica, causando sonnolenza inibendo i recettori H1-stimolanti della veglia. Ma sono farmaci non specifici, che, inoltre, hanno effetti su altri recettori (per esempio, recettori colinergici).

Questa mancanza di selettività per il recettore è alla base dello scarso profilo di tolleranza di alcuni di questi prodotti, specialmente se confrontati con la seconda generazione di antistaminici H1. La dose di doxilamina per indurre il sonno può essere di soli 6,25 mg, ma di solito è efficace a dosi fino a 25 mg.


Usi di doxilamina

La doxilamina, quindi, non è usata solo come anti-allergico, ma fa parte di altri farmaci come Dormidina o Normodorm, usati per il sonno occasionale. Anche se, indubbiamente, la Dormidina è la più popolare, da allora i suoi produttori hanno realizzato una grande campagna di marketing trasformandola in un prodotto ben noto .

Dormidina: consulta il dottore se ...

Nonostante la possibilità di acquistarlo in farmacia senza prescrizione medica, è sempre consigliabile parlare con un medico se si soffre di insonnia. Allo stesso modo, è quasi obbligatorio consultare uno specialista in questi casi:

  • Se sei incinta o hai intenzione di rimanere incinta
  • Se prendi altri farmaci senza prescrizione medica , preparati a base di erbe o integratori alimentari
  • Se hai allergie alimentari o altri farmaci
  • Se soffri di apnea notturna , asma, bronchite o altre condizioni polmonari o respiratorie
  • Se hai problemi di stomaco , per esempio: ulcere
  • Se hai difficoltà a urinare , diabete, glaucoma, ipertensione, tiroide o altre malattie mediche

Interazioni con altri farmaci

Alcuni farmaci possono interagire con Dormidine, quindi occorre prestare particolare attenzione, ad esempio, con il GHB, aumentando la durata del sonno o promuovendo la depressione respiratoria; o con gli inibitori delle monoamine ossidasi (IMAO), perché gli effetti avversi possono essere aumentati, ad esempio, l'ipertensione.


  • Articolo correlato: "Sertralina (antidepressivo psychodrug): caratteristiche, usi ed effetti"

Alcune considerazioni

La Dormidina non smette di essere una medicina e quindi può produrre reazioni diverse . Se hai intenzione di consumare questo farmaco, durante i periodi di calore è necessario essere ben idratato perché può aggravare i sintomi della disidratazione.

Inoltre, le persone anziane hanno maggiori probabilità di soffrire di effetti collaterali. Dormidina non deve essere consumata per un periodo superiore a 7 giorni senza revisione medica.

Effetti collaterali di Dormidina

Tutti i farmaci producono effetti collaterali e è necessario consultare il medico se vengono visualizzati alcuni di quelli mostrati nella seguente lista :

  • sonnolenza
  • Bocca secca
  • costipazione
  • Visione offuscata
  • Difficoltà a urinare
  • Aumento del muco dei bronchi
  • vertigini
  • stanchezza

Ma nei casi più gravi, come quelli mostrati di seguito, dovresti recarti al tuo centro di salute il prima possibile:

  • Eruzione cutanea
  • Diminuzione della pressione sanguigna
  • Doppia visione
  • Infiammazione di braccia e gambe
  • Rumore nelle orecchie
  • Nausea, vomito e diarrea

Alcuni effetti avversi che si verificano raramente ma che sono stati manifestati da alcuni individui sono:

  • anemia
  • Diminuzione delle piastrine
  • Diminuzione dei globuli bianchi
  • croma
  • convulsioni
  • eccitazione

Soluzioni per dormire meglio (senza droghe)

I farmaci sono una misura estrema per quando l'insonnia si manifesta. Molte volte, è la nostra stessa abitudine che rende difficile per noi dormire. Pertanto, ecco alcuni suggerimenti per migliorare l'igiene del sonno:

  • Creare un ambiente appropriato per riposare
  • Guarda la tua dieta
  • Segui un rituale per dormire
  • Evita gli stimolanti come il caffè dopo metà pomeriggio
  • Fare esercizio fisico
  • Non abusare del pisolino
  • Non dedicare le ore precedenti per andare a dormire a guardare uno schermo.
  • Non bere alcolici prima di dormire
  • Prenditi cura dei tuoi impegni

Se vuoi approfondire questi suggerimenti, nel nostro post "10 principi base per una buona igiene del sonno" troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

conclusiva

La dormidina è un farmaco che inizialmente era usato per il trattamento delle allergie, ma poiché causava anche sonnolenza, veniva commercializzato come un sonnifero. Questa strategia non è nuova, ed infatti è una pratica comune delle aziende farmaceutiche. Un altro chiaro esempio è quello della paroxetina, un farmaco antidepressivo che ha cercato di vendersi come rimedio contro la timidezza.

Senza dubbio, Ci dà motivo di riflettere su come i premi del denaro sulla nostra salute .


¿Son buenas las pastillas para dormir? (Gennaio 2020).


Articoli Correlati