yes, therapy helps!
Metodo socratico: che cos'è e come viene applicato in psicologia

Metodo socratico: che cos'è e come viene applicato in psicologia

Ottobre 14, 2019

Abbiamo tutti un sacco di domande nelle nostre teste che vorremmo trovare una soluzione per. E trovare una risposta a loro è il meno complesso. Spesso cerchiamo la soluzione negli altri, anche se ciò di cui abbiamo veramente bisogno è trovare la nostra risposta.

Per quanto riguarda le principali questioni filosofiche come l'etica o la morale o anche a livello di terapia, è utile un metodo le cui origini risalgono all'antica Grecia. In particolare, alla figura di Socrate. Riguarda il metodo socratico , di cui parleremo in questo articolo.

  • Articolo correlato: "I contributi di Socrate dal greco alla psicologia"

Il metodo socratico: che cos'è?

Comprendiamo per metodo socratico una metodologia attraverso la quale si propone che l'essere umano sia in grado di maturare e mobilitare le proprie risorse e riflettere sui problemi che le affliggono. L'obiettivo del metodo socratico o del dialogo socratico non è quello di dare una risposta alle domande degli altri, ma per favorire che questa persona possa essere in grado di approfondire la propria psiche e la propria riflessione in modo che questo sviluppo sia la sua stessa conoscenza.


Di per sé, il metodo socratico è piuttosto un dialogo tra due o più persone è uno che guida l'altro, attraverso una serie di domande e utilizzando risorse come l'ironia, verso la risoluzione dei tuoi dubbi e conflitti . Questa guida è puramente di assistenza, essendo alla fine il soggetto che trova la soluzione da sola. In realtà, tecnicamente non è nemmeno necessario che una risposta, è anche valido per ammettere l'ignoranza su un fatto o un aspetto specifico.

Generalmente le domande che sorgono dall'argomento vengono risolte da un'altra domanda preveniente su chi sta applicando il metodo, in modo tale che il pensiero del soggetto sia condotto a chi viene applicato in una direzione specifica senza cambiare direttamente il modo di pensare. .


in tal modo, La cosa principale in questo metodo è l'uso di domande di tipo induttivo , facendo uso delle risorse proprie nella direzione desiderata. Per quanto riguarda il tipo di domande in questione tendono ad essere relativamente semplici, basate su tre particelle principali: Cosa, come e per cosa.

L'operazione di base è prima di scegliere un argomento specifico o una dichiarazione che è considerata vera e esaminalo a poco a poco in modo che sia falsificato e confutato e successivamente generare nuove conoscenze sull'argomento in questione.

  • Forse ti interessa: "70 frasi di Socrate per capire il suo pensiero"

L'origine: maieutica

L'origine del metodo socratico si trova in la figura di chi prende il nome: Socrate, il filosofo greco Questo autore ha elaborato un metodo dialettico allo scopo di aiutare a trovare la propria verità o persino a difendere le posizioni delle minoranze.


Il processo è stato relativamente semplice da spiegare, anche se la sua implementazione è più complicata di quanto sembri: prima ironia è stata utilizzata per ottenere lo studente o la persona con cui dialogare, ponendo una serie di domande sul significato di una premessa precedentemente scelta in modo tale che a poco a poco ha cominciato a dubitare di questo e anche finire per ammettere l'ignoranza circa l'argomento e può anche ridurlo all'assurdo.

Successivamente, è stata utilizzata la maieutica o il metodo socratico stesso: l'interrogatore ha continuato a guidare il processo di pensiero dell'interlocutore attraverso il dialogo e la realizzazione di domande relativamente semplici, proponendo e utilizzando le risorse del soggetto per generare una nuova verità o opinione più specifica per l'individuo in relazione alla premessa in questione, una nuova conoscenza di ciò che è realmente noto.

Applicazione del metodo socratico in psicoterapia

Il metodo socratico, sebbene abbia un'origine antica, è ancora valido oggi, in forme diverse. Il mondo dell'educazione è una delle aree in cui può essere applicato, essendo un altro di loro il campo della salute. All'interno di quest'ultimo, dobbiamo enfatizzare il suo uso all'interno della psicologia clinica e della salute .

L'applicazione del metodo socratico è comune in psicoterapia, indipendentemente dal modello teorico, poiché viene proposta come un modo per mobilitare e sfruttare le risorse proprie del paziente per raggiungere il loro miglioramento.

Una delle correnti psicologiche che la usano maggiormente è cognitivo-comportamentale, essendo l'esempio più facilmente identificabile dell'uso del metodo socratico la messa in discussione di convinzioni disadattive : il soggetto espone un pensiero o una convinzione fortemente radicata che genera sofferenza o disagio (o altera il suo comportamento generandolo agli altri), come l'idea di essere inutili.

Il terapeuta può indagare su cosa significhi essere inutile, in quali situazioni questa idea appare, quali sarebbero le conseguenze o le paure che potrebbero trovarsi dietro, fino a raggiungere un punto in cui il soggetto non potrebbe fare un'introspezione più profonda (in larga misura, Le tecniche sono usate, come la freccia discendente, che cerca di andare sempre più in profondità in ciò che c'è dietro un particolare pensiero o convinzione). Successivamente, la sessione potrebbe essere reindirizzata chiedendo se potrebbero esserci interpretazioni alternative e più tardi, il paziente sarebbe cercato di ricostruire la sua visione della realtà in un modo più adattivo con le proprie risorse. È un processo legato alla ristrutturazione cognitiva.

Allo stesso modo, un altro tipo di terapia che impiega il metodo socratico è la logoterapia, all'interno di modelli fenomenologico-esistenzialisti. In questo caso il metodo Socratic viene utilizzato come una delle principali tecniche utilizzate per riattivare le risorse del paziente e raggiungere un senso della vita. In questo senso contribuisce alla scoperta di sé del soggetto, genera alternative, è responsabile delle proprie scelte e cerca di trascendere. Valori e percezioni vengono elaborati, tra molti altri concetti.

Questi sono solo due esempi di terapie che impiegano il metodo Socratic. Tuttavia, il suo uso è molto comune in praticamente tutti i tipi di terapie nell'ambito della psicologia clinica.

Riferimenti bibliografici:

  • Eliécer, J. (2005). Il metodo socratico nell'istruzione superiore. Università Pedagogica Nazionale.
  • Martínez, E. (s.f.). Il dialogo socratico in psicoterapia si concentra sul significato. Sociedad per l'Avanzamento della Psicoterapia focalizzata sul senso. Disponibile su: //www.saps-col.org/saps/new/wp-content/uploads/2016/02/The-dialogo-socr%C3%A1tico-en-la-psicoterapia-centrada-en-el-sentido .pdf.
  • Partarrieu, A. (2011). Dialogo socratico nella psicoterapia cognitiva. Terzo congresso internazionale di ricerca e pratica professionale in psicologia. XVIII giorni di ricerca. Settimo incontro dei ricercatori in psicologia del MERCOSUR. Scuola di Psicologia Università di Buenos Aires. Buenos Aires
  • Segura, C. (2017). Il metodo socratico oggi. Per un insegnamento dialogico e la pratica della filosofia. Madrid: scuola e maggio.

come si pratica il lavaggio del cervello (Ottobre 2019).


Articoli Correlati