yes, therapy helps!
Come affrontare la paura del matrimonio, in 5 consigli

Come affrontare la paura del matrimonio, in 5 consigli

Dicembre 7, 2021

La paura del matrimonio è un fenomeno più comune di quanto sembri e i suoi effetti dannosi sulla qualità della vita di coloro che soffrono possono essere notati per anni.

In questo articolo vedremo diversi suggerimenti su come affrontare la paura del matrimonio e non lasciare che aggiunga una dose di angoscia alla tua vita.

  • Articolo correlato: "Anuptophobia: la paura irrazionale di essere single"

Paura del matrimonio: cosa fare?

Sia le preoccupazioni che i nervi prima del matrimonio sono molto comuni, ma sono ancora fenomeni che hanno più a che fare con il rituale stesso e con la celebrazione di quel momento speciale. Tuttavia, al di là di questi episodi di leggero disagio ci sono quelli che non temono il giorno stesso del matrimonio, ma la vita del sposato, della fase della vita che inizia da quel momento.


Tuttavia, prima di affrontare il problema dell'angoscia che si prova quando si sperimenta la paura del matrimonio, deve essere chiaro che questo fenomeno non deve essere qualcosa che appare isolatamente in ogni individuo: conta l'influenza sociale e molto .

In una certa misura, la paura del matrimonio può essere basata sulla pressione sociale. A nessuno manca il fatto che anche oggi c'è una forte "inerzia" che ci porta ad assumere che il matrimonio faccia parte di una vita sviluppata in modo normale, così che persone di una certa età non stabiliscano questo collegamento sono casi strani, a volte persino causa di disprezzo o ridicolo.

Così, la paura del matrimonio può essere il risultato del disagio di sentirsi "predestinati" a passare attraverso l'altare, anche se non c'è la vera volontà di sposarsi o condurre una vita in coppia. Pertanto, prima di considerare se la paura del matrimonio è di per sé il problema, è necessario prestare attenzione al contesto in cui viviamo , per sapere se ciò che ci fa stare male ha a che fare con le aspettative che il resto della gente ha depositato in noi.


Detto questo, e supponendo che si tratti di una paura veramente personale e non basata sulle pressioni della nostra cerchia sociale, possiamo ora passare ai consigli.

1. Se non hai un partner ...

Ci sono persone che sperimentano la paura del matrimonio nonostante non abbiano un partner. In questi casi, ciò che di solito accade è che è l'influenza del resto che ci fa supporre che verrà un giorno in cui dovremo scendere a compromessi. Quello che succede è che questa influenza non deve essere molto ovvia, e può anche venire attraverso persone non specifiche (amici, familiari, vicini ...) ma attraverso l'influenza della cultura in cui viviamo immersi .

Tieni presente che se non hai un partner non ha senso avere paura del matrimonio. In pratica, dobbiamo adattarci il più possibile a quelle situazioni che stiamo vivendo veramente, e non a quelle immaginarie o ipotetiche. Qualunque sia la tua situazione, la paura del matrimonio ti darà solo una preoccupazione in più che semplicemente non dovrebbe esserci.


  • Forse ti interessa: "Assorbire le relazioni: cosa fare e come riconoscerli"

2. Non dare per scontato che andrà di nuovo male

Nel campo dell'amore ci sono molte emozioni in gioco, e questo rende relativamente facile passare attraverso esperienze psicologicamente dolorose. Di conseguenza, ci sono persone che sviluppano la paura di impegni emotivi e la paura del matrimonio è l'esempio più chiaro di questo tipo di collegamenti in cui due persone si impegnano a garantire l'altro.


In questi casi, è bene modificare quelle convinzioni, dal momento che creano disagio, da un lato, e non renderci più realistici, dall'altro. Quest'ultimo è così perché la storia d'amore di una persona non è mai così ampia come avere un campione rappresentativo che permette di conoscere bene "le persone" in generale. Ogni persona è un mondo, e anche se è vero che ci sono regolarità psicologiche, queste non possono essere conosciute dal semplice fatto di avere avuto una dozzina di coppie prima.

3. Esamina le tue condizioni materiali

È possibile che le circostanze abbiano reso l'idea del matrimonio sempre più vicina e che non ti senti in grado di trasferirti in quel tipo di vita . Ma parte di questa preoccupazione può derivare dal fatto che la mancanza di preparazione non è psicologica, ma materiale.


Se ti manca la stabilità economica che ti permette di lanciarti in sicurezza nella vita matrimoniale, devi prima affrontare le questioni che riguardano le tue condizioni di vita, naturalmente in costante dialogo con il tuo partner.

4. Analizzare se si tratta di un grande salto qualitativo

Anche se sposarsi è una questione di importanza simbolica e legale, non dovresti dare per scontato un grande cambiamento nel definire il tipo di comportamento emotivo che ti unisce con il tuo partner. L'ideale è sposarsi quando si sperimenta già un grado di intimità e impegno simile a quello della coppia sposata.Altrimenti, la paura che qualcosa possa fallire può farti provare lo stress semplicemente a causa dell'incertezza.

5. Abbraccia nuove forme di impegno

Infine, devi considerare la possibilità che, se provi paura del matrimonio, questo è perché non ha abbastanza preparazione per vivere in coppia continuamente . In questo caso, prendi sul serio il compito di imparare quelle abitudini che la vita in comune richiede.



Come Vincere la Paura di Guidare (Dicembre 2021).


Articoli Correlati