yes, therapy helps!
Tipi e cause

Tipi e cause

Gennaio 30, 2023

Tra le immagini cliniche associate a diverse alterazioni dell'attività cognitiva c'è la sindrome del cervello organico. Sebbene sia un termine, è caduto in disuso all'interno di alcuni contesti; è una categoria appositamente usata per collegare le manifestazioni psichiatriche al funzionamento delle strutture organiche.

In questo articolo vedremo cos'è la sindrome del cervello organico , quali altri nomi sono noti e quali stati mentali e fisiologici a cui fa riferimento.

  • Articolo correlato: "Parti del cervello umano (e funzioni)"

Cos'è la sindrome del cervello organico?

La Sindrome Cerebrale Organica è anche conosciuta con i seguenti nomi: malattia cerebrale organica, disturbo organico del cervello, una sindrome mentale organica o disturbo mentale organico. È caratterizzato per essere una condizione la cui causa è correlata alla struttura fisiologica , più che con pura attività mentale (per questo motivo è conosciuta come una sindrome "organica").


Non è un criterio diagnostico specifico, ma piuttosto una classificazione generale, che comprende un insieme di manifestazioni cliniche la cui caratteristica comune è che sono causate o correlate a strutture fisiche.

In altre parole, ci sono condizioni mediche che alterano direttamente l'attività fisiologica del sistema nervoso. Questa alterazione può essere resa visibile nel comportamento, nello stato mentale o nelle esperienze soggettive e cognitive (come nei loro pensieri, credenze, percezioni, sensazioni, ecc.).

In alcuni casi, quanto sopra causa un disagio clinicamente significativo, in modo che si possa ricorrere a una diagnosi psichiatrica. Con l'intenzione di fare una valutazione e un intervento che tenga conto degli elementi fisiologici che potrebbe essere dietro i comportamenti o l'attività cognitiva che causa questo disagio, è stata creata la categoria della sindrome cerebrale organica. Tuttavia, e sebbene sia un concetto che è stato molto frequente all'interno della clinica psichiatrica, ora è stato soggetto ad alcune modifiche.


  • Forse ti interessa: "I 15 disturbi neurologici più frequenti"

Tipi e cause

Sono stati riconosciuti due tipi principali di sindrome del cervello organico, si distinguono principalmente dal momento dell'apparenza .

1. Acuta

Significa che è uno stato mentale di recente apparizione. Potrebbe essere causato per intossicazione o sovradosaggio di sostanze psicoattive, infezioni e malattie mediche questo influenza il sistema nervoso. Di solito sono episodi temporanei, anche se possono verificarsi in diverse occasioni. Ad esempio, potrebbe essere il caso del delirio.

2. Cronico

Riguarda le manifestazioni che vengono mantenute a lungo termine. Questo di solito è il caso della dipendenza cronica da sostanze psicoattive come droghe o alcol, i cui effetti tossici sulle strutture cerebrali possono modificare in modo significativo le funzioni neuronali e cognitive. anche potrebbe essere il caso di disturbi neurodegenerativi , diversi tipi di demenza o cosa può accadere a seguito di incidenti cardiovascolari.


Origine del concetto e sintomi associati

Nel contesto della moderna psichiatria, il termine "Sindrome di organo cerebrale" (e i suoi sinonimi) è stato usato per differenziare tra eziologia puramente mentale, e l'eziologia era chiaramente correlata al funzionamento fisiologico. Tuttavia, con le successive conoscenze e teorie sul funzionamento della mente umana e sulla sua relazione con entrambe le strutture cerebrali, tale distinzione è stata sempre più ignorata .

Detto nelle parole di Ganguli, Black, Blazer, et al. (2011) il termine "organico" suggeriva che esisteva una struttura cerebrale nota e che causava alcune manifestazioni. Questa struttura era diversa da un'altra, che era chiamata "funzionale" e comprendeva tutte le manifestazioni che avevano un'eziologia puramente mentale.

Ma, con lo sviluppo e le trasformazioni della scienza cognitiva e della neuroscienza, la psichiatria ha respinto la falsa disconnessione tra strutture funzionali organiche e non organiche, che alla fine ha portato a una distinzione tra manifestazioni mentali e cerebrali. Attualmente, la psichiatria sostiene che il cervello (le strutture organiche) sia effettivamente la base di strutture mentali o funzionali .

Tuttavia, il termine Sindrome Cerebrale Organica continua ad essere usato come un modo per descrivere gli stati di coscienza e la loro relazione con diversi elementi e cause di tipo fisiologico.Come succede con le categorie mediche, quest'ultima facilita la comunicazione tra esperti, in particolare quelli di coloro che sono stati addestrati nella tradizione psichiatrica in cui la categoria di "Sindrome di organo cerebrale" permesso di eseguire diverse indagini e approcci clinici .

Ad esempio, la rivista Rheumatology (cit. In Sciencedirect, 2018), nella sua sesta versione, definisce la Sindrome Cerebrale Organica come uno stato di disfunzione cerebrale associata a disturbi della coscienza, cognizione, affetto o umore ; causato dal comportamento durante l'astinenza da farmaci; da infezioni o cause metaboliche.

Suggerimenti dal gruppo di lavoro dei disturbi neurocognitivi

Da parte sua, il gruppo di lavoro dei disordini neurocognitivi dell'American Psychological Association, che è stato integrato per formare la quinta versione del suo Manuale Statistico dei Disturbi Mentali, ha accettato l'uso del termine "neurocognitivo" per riferirsi a manifestazioni cliniche dove la mente agisce come risultato di alterazioni nel cervello. Pertanto, emerge la classificazione di "Disturbi neurocognitivi associati a cause mediche" (ad esempio, disfunzione neurocognitiva post-operatoria).

In senso lato, le manifestazioni che sono incluse in quella categoria sono visibili in attenzione, apprendimento e memoria complessi , funzioni esecutive, linguaggio, percezione visuocostruttiva e cognizione sociale).

Riferimenti bibliografici:

  • ScienceDirect (2018). Sindrome cerebrale organica. Estratto il 1 agosto 2018. Disponibile all'indirizzo //www.sciencedirect.com/topics/neuroscience/organic-brain-syndrome.
  • Wikipedia (2018). Sindrome cerebrale organica. Recueprado 1 di agosto 2018. Disponibile in //en.wikipedia.org/wiki/Organic_brain_syndrome.
  • Ganguli, M., Blacker, D., Blazer, D. et al. (2011) Classificazione dei disturbi neurocognitivi in ​​DSM-5: un work in progress. American Journal of Geriatric Psychiatry. 19 (3): 205-210.
  • Chandrasekaran, P., Jambunathan, S. & Zainal (2005). Caratteristiche dei pazienti con sindromi cerebrali organiche: uno studio cross-sectional di 2 anni di follow-up a Kuala Lumpur, in Malesia. Annals of General Psychiatry (4) 9. DOI 10.1186 / 1744-859X-4-9.
Articoli Correlati