yes, therapy helps!
I 21 migliori libri di Carl Gustav Jung

I 21 migliori libri di Carl Gustav Jung

Gennaio 24, 2021

Nel corso della storia della psicologia numerosi autori hanno elaborato una grande quantità di teorie esplicative della mente umana e dei disturbi e dei problemi che la affliggono.

Da diverse scuole e correnti di pensiero i diversi studenti della psiche hanno fissato la loro attenzione su aspetti specifici della mente, creando un gran numero di concetti e modi di comprendere il nostro essere.

I postulati della psicoanalisi

Uno dei più noti a livello popolare è la psicoanalisi , che si concentra sulle pulsioni e sulle forze inconsce per spiegare i modi di affrontare la realtà di ognuno, compresi quelli delle persone con disturbi mentali.


Sebbene l'autore più popolare e uno dei più prolifici della corrente psicoanalitica sia il suo fondatore, Sigmund Freud, non è l'unico autore con una grande importanza nella storia della psicologia psicodinamica. In effetti, da esso sono emerse altre concettualizzazioni della psiche che mettono in discussione alcuni aspetti della teoria originale, configurando altre scuole.

Uno di essi, separato dalla più ortodossa tradizione psicoanalitica, è quello di Carl Gustav Jung, dal cui lavoro andiamo, in seguito, a fare una selezione dei suoi venti migliori libri.

Jung e psicologia analitica

Considerato uno dei neo-freudiani, un gruppo il cui pensiero divergeva parzialmente dalla concezione freudiana della psiche, Carl Gustav Jung è il fondatore della psicologia analitica . In questo modo di comprendere la mente umana era l'energia psichica e non solo la pulsione libidica che muoveva il comportamento, lasciando il ruolo sessuale in un ruolo relativamente secondario.


Si differenzia anche dalla teoria freudiana considerando che non esiste solo un inconscio individuale, ma che propone l'esistenza di un collettivo parzialmente ereditato. In altre parole, si concentra non solo su una psicologia dell'individuo ma anche su quella della comunità. L'analisi di entrambi i tipi di inconscio e la struttura della personalità dai processi di base sono una parte fondamentale della psicologia analitica.

Conosciuto anche come una concezione più spirituale dell'essere umano, Jung ha studiato profusamente il simbolismo degli atti e dei sentimenti sia espressi che inibiti . Jung è dovuto a concetti come complessi e archetipi, elementi che contribuiscono alla creazione della propria identità e individuazione e ci rendono ciò che siamo.

È anche di grande interesse l'analisi dei sogni e delle creazioni spontanee, che per questo autore si presentano come metodo di compensazione e chiarificazione della coscienza.


Venti libri di Carl Gustav Jung

Anche se non così prolifico come altri autori, Il lavoro di Jung è vasto e uno dei più influenti all'interno della corrente psicodinamica per tutto il 20 ° secolo .

Vediamo alcune delle principali opere di questo autore qui sotto.

1. Il libro rosso

Originariamente chiamato Liber Novus, questo libro è un lavoro che Jung ha impiegato circa 15 anni per essere completato . In lei si possono osservare le basi della maggior parte del loro lavoro, considerato dal proprio autore come il vertice delle sue successive elaborazioni.

Alcuni dei temi che possono iniziare a essere osservati sono l'esistenza degli archetipi più rilevanti o la connessione tra la struttura della mente e la cultura. Jung elaborò il Libro Rosso attraverso l'auto-esplorazione e il confronto con il proprio inconscio, usando la tecnica dell'immaginazione attiva. Come curiosità, va notato che nonostante sia un lavoro di grande importanza non sarebbe noto fino a molti anni dopo la sua morte, entrato nel 2009, a causa dell'opposizione iniziale dei suoi eredi da pubblicare.

  • Puoi comprarlo qui.

2. Archetipi e inconscio collettivo

Questo libro tratta uno dei temi più rilevanti del lavoro di Jung: l'idea di un inconscio collettivo . In essa osserviamo anche uno dei concetti principali creati da Jung, l'archetipo come espressione psichica delle strutture ereditate dai nostri coetanei, essendo questa la base su cui si basa questo importante lavoro.

  • Puoi comprare questo lavoro, in questo link.

3. Tipi psicologici

In questo lavoro Jung esplora i diversi tipi di personalità in termini di tre processi fondamentali: la libidica (che indica se siamo introversi o estroversi), la razionale (che ci dice se siamo riflessivi o sensibili) e l'irrazionale (che ci fa vedere che siamo intuitivi percettivi). Questi processi segnano atteggiamenti sia consci che inconsci, provocando un certo modo di essere.

  • Puoi comprarlo qui.

4. L'uomo e i suoi simboli

Sogni ed elementi simbolici come cultura e arte sono elementi di grande importanza per il creatore della psicologia analitica.All'interno di questo volume possiamo vedere come l'autore, basato sull'analisi dei sogni, propone una spiegazione del significato profondo delle proiezioni, dell'arte, dei miti dei nostri sogni e persino delle nostre azioni nella vita di tutti i giorni.

Questa è l'ultima opera che l'autore ha scritto prima della sua morte, e doveva essere un modo per avvicinare le concezioni teoriche del simbolismo di Jung al grande pubblico.

  • Compra questo libro tramite questo link.

5. I complessi e l'inconscio

Un altro dei grandi concetti introdotti da Jung era il complesso esperienze emozionali intrappolate che non riescono ad essere consapevolmente riconosciute e sono intrappolate nell'inconscio personale, generalmente provenienti da esperienze represse che suppongono shock emotivi.

Questo lavoro esplora l'inconscio o l'ombra della persona e la sua rappresentazione in diverse sfaccettature come i sogni.

  • Puoi comprarlo qui.

6. Aion, contributi ai simbolismi del sé

Un lavoro centrato sulla concezione di sé o selbst, la totalità psichica il cui ottenimento è l'obiettivo del processo di individuazione. Questo libro usa i simboli della religione cristiana rendendo Cristo un equivalente di individualità e di alchimia per spiegare cos'è e come strutturiamo la nostra identità, integrando i vari concetti e archetipi che ci conducono al raggiungimento dell'individualità.

  • Compralo qui

7. Conflitti dell'anima del bambino

L'infanzia e la gioventù sono periodi di sviluppo fondamentale nella configurazione dell'essere umano . L'esistenza di gravi conflitti e danni in queste fasi può causare gravi danni che possono colpire l'individuo per il resto della sua vita.

In tutto questo volume Jung fa riferimento a questo fatto, esprimendo ancora qualche influenza freudiana e analizzando gli effetti dello sviluppo psicosessuale infantile e l'importanza dei genitori e dell'ambiente.

  • Compralo qui

8. Psicologia ed educazione

Collegato tematicamente al lavoro precedente, in questo volume Jung continua a preoccuparsi dell'infanzia e dello sviluppo umano . In questo caso, l'autore collega cultura e simbolismo alla costruzione della psiche, affrontando questioni di pedagogia e psicologia dell'educazione.

  • Compralo qui

9. La psicologia del trasferimento

Il concetto di transfert è una costante nella corrente psicoanalitica o psicodinamica . Inteso come il processo attraverso il quale il paziente proietta i suoi sentimenti, le emozioni e le esperienze vissute nel terapeuta, la relazione transferale è una parte complicata ed essenziale della relazione terapeutica tra paziente e professionista (anche se la terapia per questo autore deve basarsi sul collaborazione tra paziente e terapeuta e non nei processi transferali).

In questo libro, Jung riflette la complessità dei processi di transfert e le sue osservazioni sulla materia, facendo un ovvio parallelo con la pratica dell'alchimia.

  • Compralo qui

10. Psicogenesi della malattia mentale

Gran parte dei primi lavori di Carl Gustav Jung trattano di disturbi mentali . In questo caso, in tutto il libro in questione, osserveremo le conclusioni dell'autore e le pratiche terapeutiche utilizzate durante il trattamento di soggetti con disturbi mentali.

Argomenti come la curabilità dei disturbi, il modo di comprendere i processi che producono la patologia o l'effetto dell'inconscio in questi casi sono alcuni degli argomenti che si riflettono nei saggi presenti in questa compilation.

  • Puoi facilmente comprarlo qui.

11. Energia psichica ed essenza del sonno

La psicologia analitica o profonda si basa pesantemente sull'idea di energia psichica come base della psiche e prestazioni umane. Comprendendo questa energia come forza emotiva ed emotiva che ci governa, in questo libro si procede a visualizzare in modo teorico le basi del comportamento e le trasformazioni che avvengono su questa energia pulsionale (come sogni o complessi). ). Anche in questo lavoro mette in relazione l'inconscio con l'istintivo e la spiritualità.

  • Compralo qui

12. Formazioni dell'inconscio

In questo lavoro, Jung scava in quelle formazioni attraverso le quali l'inconscio viene espresso e incanalato , come letteratura, poesia o rappresentazione artistica. Gli elementi simbolici di ciascun elemento sono trattati, come l'identificazione e la trasformazione stessa e dell'opera stessa.

  • Puoi comprarlo tramite questo link.

13. Due scritti sulla psicologia analitica

Questo volume riunisce due dei primi saggi del creatore della psicologia analitica , in cui si fa riferimento alla relazione mantenuta tra i due tipi di inconscio, individuale e collettivo, nonché tra questi e l'insieme strutturato del sé.

  • Compralo in questo link.

14. Scritti sulla spiritualità e la trascendenza

Un uomo fortemente spirituale, la religione è un elemento importante per Jung e relativamente frequente durante il suo lavoro.Indipendentemente dalla specifica confessione religiosa in questione, le credenze religiose e la spiritualità fanno parte della cultura e del modo di vedere il mondo e di agire su di esso. In questo libro l'autore fa una dissertazione sulla spiritualità e la trascendenza cercando di capire come la mente è alla ricerca di un significato per la realtà e l'essere.

  • Compralo da questo link.

15. La pratica della psicoterapia

Per Jung, l'individuo che soffre di un disturbo ne soffre a causa dell'inibizione del suo inconscio . L'obiettivo principale della psicoterapia, quindi, è facilitare la riconduzione del processo di individuazione dal dialogo tra conscio e inconscio. In questa raccolta gli scritti includevano soprattutto la concezione della psicoterapia per Jung, il suo contesto, la collaborazione con il paziente (che deve collaborare attivamente alla terapia) e il modo di realizzarlo.

  • Acquisito qui

16. La sincronicità come principio delle relazioni acausali

Si chiama sincronicità alla coincidenza di due fenomeni collegati tra loro in un modo che, sebbene la sua connessione abbia un senso, non può essere causale. In altre parole, una situazione non è una conseguenza dell'altro, ma la sua relazione non si limita a coincidere nel tempo. Questo fatto, che l'autore si riferisce all'intuizione, è esplorato nel lavoro che ci riguarda.

  • Puoi leggerlo qui.

17. Rispondi a Giobbe

Usando il racconto biblico del Libro di Giobbe, Jung instaura un'interessante polemica tra emotivo e razionale , la persona e l'ombra. In questo lavoro possiamo osservare la sofferenza causata dalle passioni e dalle emozioni, che sono sfrenate prima del tentativo di renderle razionali. È una riflessione interessante della psicologia dell'inconscio.

  • Compralo qui

18. Civiltà in transizione

Questo lavoro raccoglie diversi testi dell'autore , in cui possiamo contemplare il processo di trasformazione sociale del tempo, con vari temi sociologici come il ruolo della psicologia in quel momento, il ruolo delle donne, l'amore e la catastrofe, le concezioni di diversi popoli o concetti di buono e cattivo secondo la psicologia analitica.

Vale la pena prendere in considerazione il contesto storico in cui l'opera è stata pubblicata, dalla fine della Prima Guerra Mondiale fino a poco prima della costruzione del Muro di Berlino (attraverso i felici anni Venti, la Grande Depressione e la Seconda Guerra Mondiale, tra gli altri). ).

  • Puoi comprarlo qui.

19. Ricordi, sogni, pensieri

Un lavoro fatto in collaborazione con Aniela Jaffé , in questo volume Jung lascia vedere parte della sua autobiografia, esplorando l'infanzia dell'autore e la vita personale. Non si limita a fare una biografia di questi aspetti, ma raccoglie anche il suo lavoro di ricercatore della mente umana, le sue teorie e ipotesi sull'inconscio, il ruolo del simbolismo e della storia filogenetica, la relazione terapeutica e la psicoterapia.

È quindi un libro che aiuta a comprendere la figura dell'autore, la sua storia e i suoi pensieri più profondi sulla psiche umana e il ruolo dello psicologo.

  • Compralo qui

20. Metamorfosi e simboli della libido

Sebbene altri volumi riflettano meglio le idee e le teorie di Jung, questo lavoro è stato considerato all'interno del presente elenco perché abbiamo a che fare con il lavoro che ha avviato le prime divergenze che culminarono nella separazione di Jung da Freud, a causa della concezione secondaria degli aspetti sessuali e il rifiuto del complesso di Edipo (nella seconda parte) per il creatore della psicologia profonda.

21. Freud e psicoanalisi

Questo insieme di scritti di Carl Jung contiene testi che appartengono all'epoca in cui la psicoanalisi finisce per consolidarsi in Europa, specialmente durante i primi due decenni del XX secolo. Qui vengono esposti i principi della teoria freudiana aspetti concreti di come è stata applicata e le critiche che Jung ha rivolto a ciò che ha capito essere una disciplina soffocante che considera troppo rigida la dimensione religiosa e spirituale dell'essere umano.

  • Se sei interessato, puoi farlo qui.

Modern Times: Camille Paglia & Jordan B Peterson (Gennaio 2021).


Articoli Correlati