yes, therapy helps!
L'effetto che i giocattoli sessisti hanno sulle ragazze

L'effetto che i giocattoli sessisti hanno sulle ragazze

Luglio 12, 2020

Per millenni, le società hanno creato bambini, membri dell'umanità appartenenti alle nuove generazioni, chiari sul loro genere fin dai primi anni di vita. Questo, tra l'altro, è fatto attraverso gli stili di gioco e i giocattoli .

Ad esempio, fino alla metà del XX secolo la maggior parte dei giocattoli indicava nelle loro scatole per quale dei due sessi era indicato il prodotto, qualcosa che cambiava con l'arrivo dei femminismi della seconda e della terza ondata, tra gli anni '70 e il 90. Oggi, tuttavia, i giocattoli hanno ancora un forte onere di genere. È naturale associarsi action figures per bambini e giochi per angoli cottura per ragazze per esempio.


Ma ... questo rende i giocattoli sessisti? Potrebbe essere che l'esistenza di questa distinzione di ruolo provochi la disuguaglianza? Ci sono attualmente buone ragioni per pensarlo esistono giocattoli sessisti, e sono fatti specialmente con le ragazze .

  • Articolo correlato: "Tipi di sessismo: le diverse forme di discriminazione"

Giocattoli sessisti e l'accusa di genere

Il tipo di giocattoli usati da ragazzi e ragazze non segue una differenziazione causale. Nella stragrande maggioranza dei casi, questi giochi sono un riflesso degli stereotipi di genere . Ad esempio, alle ragazze vengono dati giochi che si occupano della cura dei bambini, dell'importanza dell'estetica e dell'immagine personale, o delle faccende domestiche, mentre ai bambini vengono date figure d'azione e giochi che hanno cosa fare con occuparsi di situazioni immaginarie che, se reali, sarebbero spaventose, violente o disgustose. Ora ... è così perché c'è una predisposizione genetica ad essere attratti da certi giochi e non da altri, o è dovuto all'effetto della cultura, ciò che la società ci insegna durante l'infanzia?


Da quanto visto, vi è evidenza che parte di queste preferenze per i giocattoli con un peso di genere stereotipato è dovuta a fattori biologici, non culturali. Ad esempio, è stato visto che i bambini di età compresa tra uno e due anni, un tempo in cui non sono ancora socializzati in un gruppo, preferiscono giocattoli associati al loro genere. Inoltre, nei casi di alcune malattie che alterano i livelli ormonali delle ragazze, rendendole più "maschili", anche le preferenze per i giocattoli delle ragazze si rivolgono maggiormente al maschile.

Tuttavia, queste differenze tra ragazzi e ragazze non devono essere molto profonde .

  • Forse ti interessa: "I videogiochi ci rendono violenti?"

L'influenza dell'ambiente

Dobbiamo tenere presente che nella maggior parte degli esperimenti in cui viene esplorata la reazione dei bambini a giocattoli che non corrispondono al loro genere, lavoriamo con giocattoli concreti, con proprietà specifiche. In queste situazioni, gli effetti delle differenze ormonali, che sono ampi, possono sembrare molto concreti e rafforzano falsamente ruoli di genere troppo rigidi.


Ad esempio, che i bambini preferiscono giocare con le action figure non significa che sono attratti da quella categoria di intrattenimento che chiamiamo "action figure" , ma c'è qualcosa in quegli oggetti che trovano interessanti. La possibilità di fantasticare su situazioni rischiose è una di queste.

Ma le situazioni violente (quelle a cui di solito associamo il gioco a figure d'azione) non sono le uniche in cui i rischi vengono presi e l'emozione viene avvertita prima del pericolo. In effetti, è perfettamente possibile che molti di loro non siano associati alla mascolinità.

D'altra parte, è stato visto che gli uomini sono generalmente leggermente migliori delle donne in attività che implicano l'elaborazione spaziale e questo dimostra anche l'uso di giocattoli. I bambini tendono a preferire puzzle più elaborati rispetto alle ragazze, e questi giocattoli hanno a che fare con le abilità cognitive legate al pensiero spaziale.

Tuttavia, è stato anche visto che i padri e le madri incoraggiano i bambini di più quando giocano a questo tipo di giochi, e fanno meno quando i bambini lo fanno. Può sembrare poco importante, ma se questa asimmetria sociale si verifica in così precoce età, può lasciare un segno sullo sviluppo mentale delle persone .

Vediamo quindi che anche se sembrano esserci differenze ormonali che influenzano la preferenza per i giocattoli a seconda del sesso a cui si appartiene, questo viene interpretato come se fosse il peso di genere di questi giochi, e non le situazioni a cui danno origine, che li fanno tendono ad intrattenere se stessi con alcune cose e lo fanno con gli altri.

  • Articolo correlato: "Le 6 fasi dell'infanzia (sviluppo fisico e psichico)"

Le ragazze sono svantaggiate

In che modo questo influenza le ragazze? Fondamentalmente, rafforza ruoli di genere fortemente impiantati che mettono le donne in svantaggio. Ad esempio, molte delle professioni più pagate sono strettamente legate al ragionamento spaziale e se i bambini sono più incoraggiati a giocare con giocattoli che promuovono questa abilità, questi avranno un vantaggio quando si tratta di prendere posizioni ingegneristiche .

D'altra parte, se si presume che i bambini sentano una predilezione per le figure di azione, le donne dovrebbero essere assegnate alla zona "sicura" della domesticità, la loro esistenza sarà più simile a quella di un animale domestico che a quella di una persona con capacità. essere indipendenti

In breve, l'effetto dei giocattoli sessisti sulle ragazze è il potere di incasellarli in ruoli che sono stati creati dalla società e che sono dati a priori: è sufficiente coincidere con certe caratteristiche legate a questo tipo di ruolo, in modo che è ovviamente l'intera personalità di quella ragazza (futura donna) può essere riassunto da "il femminile" . Le conseguenze di questo sono, in breve, più sessismo e più possibilità d più ragazze sono incasellate in quello stile di vita.


Cosa succede se regali un bambolotto ad un maschietto? [ESPERIMENTO] (Luglio 2020).


Articoli Correlati