yes, therapy helps!
Le 7 differenze tra amore e dipendenza emotiva

Le 7 differenze tra amore e dipendenza emotiva

Settembre 25, 2020

Amore e dipendenza non sono sinonimi lontano da esso. Il mondo delle emozioni e delle relazioni umane può essere confuso e difficile da investigare, ma la verità è che questi due elementi presentano molte differenze che consentono la discriminazione tra l'una e l'altra. E grazie al cielo, perché le conseguenze di confonderli possono diventare molto negativi.

Sfortunatamente, i miti sull'affetto e sulle relazioni non rendono chiaro a tutti le differenze tra dipendenza emotiva e amore . Molte volte, il semplice fatto di credere in uno stereotipo su come dovrebbe essere la relazione d'amore perfetta significa che diventiamo come incasellati come i concetti che usiamo per pensare all'affetto e ai legami affettivi.


  • Articolo correlato: "Dipendenza emotiva: la dipendenza patologica dal tuo partner sentimentale"

Distinguere tra dipendenza e amore

Amare e fare affidamento non sono, né possono essere, uguali. Ecco perché ci sono molte differenze tra l'amore e la dipendenza emotiva. Qui puoi trovare i principali.

  • Forse ti interessa: "La chimica dell'amore: una droga molto potente"

1. Cerca contatto vs. Evitare la solitudine

Nella dipendenza emotiva, tutto ciò che la relazione ci porta è posta in senso negativo , mentre con amore avviene il contrario. Ciò significa che nel primo caso il contatto con l'altra persona è uno strumento per far sparire il disagio, mentre nell'amore la compagnia e la presenza dell'altro è qualcosa che produce benessere.


In altre parole, essere innamorati di qualcuno porta un valore positivo, mentre nel caso della dipendenza emotiva questo è visto come una risorsa per evitare la mancanza di qualcuno, e quindi si cerca l'eliminazione di qualcosa di negativo.

2. Vivi l'esperienza vs. Avere strumenti

Praticamente tutto il bene che ci offre una relazione d'amore ha a che fare con il valore soggettivo dell'esperienza dell'essere con qualcuno. Cioè, non possiamo spiegare a parole quali aspetti delle nostre vite sono migliorati dalla presenza di qualcuno che amiamo.

Tuttavia, con dipendenza, si verifica il contrario. Qui, quando pensiamo alla relazione, tendiamo a identificarci aspetti molto concreti della nostra vita in cui la presenza dell'altro è evidente . Ad esempio, la possibilità di accedere a un gruppo di amici, il fatto di non dover tornare a vivere nella casa dei genitori, ecc. In qualche modo, la relazione è vista come una somma di queste opzioni per migliorare le nostre vite, non è qualcosa che va ben oltre questa unione di vantaggi.


3. Opzione per negoziare vs. Fede cieca nella relazione

Nell'amore, è chiaro che, sebbene per mantenere una relazione stabile, devono essere fatti alcuni sacrifici, devono essere ragionevoli ed è perfettamente legittimo mettere in discussione i propri limiti.

La differenza che questo aspetto fa rispetto alla dipendenza è che in questo secondo i limiti non sono nemmeno messi in discussione dalla pura paura . Qui, la relazione non è vista come qualcosa di dinamico che può essere adattato ai bisogni di entrambi, ma viene percepito piuttosto come una serie di regole rigide in cui dobbiamo adattarci. Questo fa crescere la dipendenza di più, dal momento che la possibilità di danneggiare la relazione con ogni piccolo dettaglio fa sì che presti attenzione costantemente.

4. Assistenza sociale vs. Attenzione alle ossessioni

In amore, ciò che conta è il benessere delle persone coinvolte, e la relazione è solo il mezzo attraverso il quale esiste un contatto tra persone che amano il contatto reciproco.

Nel caso della dipendenza, tuttavia, l'attenzione è diretta all'idea della relazione stessa , che è quasi sempre composto da stereotipi e rituali che devono essere ripetuti più e più volte. Cioè, la relazione è usata come un modo per dare una struttura prevedibile e stabile al giorno per giorno.

  • Articolo correlato: "5 tappe attraverso le quali passano le coppie d'amore quando finiscono"

5. Ama quella persona contro Volendo ciò che quella persona ci offre

Nell'amore, il bersaglio di tutte le emozioni positive che sperimentiamo nella relazione è sempre la persona per la quale sentiamo quel forte legame emotivo .

Al contrario, in situazioni di dipendenza, ciò che è apprezzato sono tutti quei cambiamenti che la possibilità di relazionarsi con quella persona ha introdotto nelle nostre vite.

6. Flessibilità vs. Ore fisse

Nell'amore la libertà di ogni persona coinvolta è qualcosa che è dato per scontato. Ciò significa che, per impostazione predefinita, si presume che tutti possano fare ciò che vogliono, e che devono essere fornite delle eccezioni e avere una giustificazione.

Nella dipendenza, ciò che è dato per scontato è una certa routine , con cui qualsiasi trasgressione di queste abitudini produce disagio.

Ecco perché una delle principali differenze tra amore e dipendenza è che il secondo può essere paragonato metaforicamente con una dipendenza, poiché consuma molto del tempo e il maggior impatto emotivo che provoca è il disagio generato dall'abbandono degli orari .

7. Empowerment di bassa autostima

L'amore non deve migliorare la nostra autostima, ma la dipendenza lo rende peggiore. Il motivo è che, quando una sensazione di vulnerabilità viene costantemente percepita, le preoccupazioni orientate verso fatti che non dipendono da se stessi (come il fatto che l'altra persona è pochi minuti tardi quando tornano a casa) alimentano l'idea che non lo fanno Non puoi fare nulla per evitare il disagio.

  • Articolo correlato: 12 consigli per superare la dipendenza emotiva

Dipendenza affettiva: quando l'amore è come una droga (Settembre 2020).


Articoli Correlati