yes, therapy helps!
I 4 vantaggi del ragionamento controfattuale: pensa a cosa avrebbe potuto essere e cosa no

I 4 vantaggi del ragionamento controfattuale: pensa a cosa avrebbe potuto essere e cosa no

Luglio 15, 2024

E se avessi osato? E se avesse detto di sì? Queste e mille altre domande sono tipiche del ragionamento controfattuale . Consiste nell'immaginare realtà alternative alla nostra realtà attuale, con tutte le implicazioni emotive che ciò comporta.

Darò un esempio. Immagina il tipico film in cui una ragazza (o un ragazzo) incontra due ragazzi contemporaneamente. Arriva un punto, quando la situazione è insostenibile e devi scegliere e scommettere su uno dei due. Pensa, parla con i tuoi amici, valuta e dopo tanto pensare, alla fine scegli. Mesi dopo, nonostante il fatto che stia andando molto bene con quel ragazzo, i pensieri del suo tipo gli passano per la testa: "E se avessi scelto l'altro, come sarebbe la mia vita adesso?" Questo è il pensiero o il ragionamento controfattuale: pensa a cosa avrebbe potuto essere e cosa no .


Ma ... e che ruolo ha questo pensiero? Perché, a prima vista, non sembra molto utile. Ruminare su un passato che non c'è più o rovesciare le decisioni già prese non sembra avere molto senso ... Comunque, ora sappiamo che il ragionamento controfattuale può essere utile in certe situazioni.

  • Articolo correlato: "I 9 tipi di pensiero e le loro caratteristiche"

Perché il ragionamento controfattuale è utile

La scienza ha dimostrato che in certe situazioni questo ragionamento può aiutarci a dare un senso alla nostra vita. Di seguito riassumo in 4 punti perché questo pensiero può essere utile:

1. Aiuta a imparare dagli errori e a preparare un futuro migliore

Questo è uno dei più frequenti, e cioè Quante volte ci siamo lamentati per i nostri errori ... "Se non avessi lasciato, avrei approvato e ora non avrei dovuto studiare per il recupero", "Se non fossi stato così orgoglioso, non avremmo parlato per tre giorni", "E se avessi accettato l'offerta? Forse ora avrei il doppio del salario ... "


qui non si tratta di schiacciarci, ma dell'apprendimento . Non possiamo tornare indietro, ma possiamo rimanere a casa alla vigilia del prossimo esame, ingoiare l'orgoglio nella prossima discussione e considerare meglio la prossima offerta che verrà.

2. Confort e sollievo

Questa funzione viene eseguita di fronte a situazioni che sono state scomode, dolorose, vergognose o ingiuste. Sarebbe il: "beh, avrebbe potuto essere peggio". Ad esempio, "Quelli della compagnia aerea hanno impiegato due giorni per restituire i bagagli, ma almeno non hanno perso nulla" o "L'appuntamento è stato un disastro, anche se per fortuna chi è inciampato sul passo è stato lui e non io ... " Siamo sollevati di pensarlo nel male, non è stato così orribile come avrebbe potuto essere .

3. Produrre benessere e soddisfazione

Quando? In situazioni in cui è stato raggiunto un certo successo. Come? Immaginando quanto sarebbe potuto andare male. Sembra un po 'masochista, vero, ma ha una spiegazione dietro.


Ed è questo il pensiero di quanto possa essere andata male qualcosa e confrontato con quanto è stato grande, proviamo una soddisfazione enorme, piacere e gioia. Perché? Perché quando lo paragoni, siamo ancora più orgogliosi di noi stessi per aver raggiunto quel successo o successo.

4. Dà un'emozione e un significato al passato

Specificamente, ai ricordi. E qui entrano in gioco frasi come "doveva succedere", "era il destino" o "le cose passano attraverso qualcosa". Con pensieri come: "Era il destino ... dovevo scegliere e se non andassi, non avrei saputo che ora è il mio autore preferito", abbiamo rinforzato l'emozione di quel ricordo e gli abbiamo dato un significato: "L'ho incontrata perché il destino lo voleva. "

A tutti noi piace tenere nella memoria le situazioni eccitanti che sperimentiamo in modo che possiamo ricordarle. Oh, sì, non mettere le mani nel fuoco quando parli con qualcuno di un evento passato e tutti dicono che era così che dice. È più che provato che molte volte, senza essere cosciente, "Modifica" e distorce i nostri ricordi , quindi abbiamo creato una "nuova versione".

Avendo visto questi 4 punti, abbiamo imparato che il ragionamento controfattuale è utile se lo usiamo per questi 4 scopi. Per tutto il resto, meglio non prestare attenzione ad esso, poiché ci porterà sofferenza, lamento e disagio. Come dice la canzone, passato calpestato .


ALBERTO BAGNAI - CE LO CHIEDE L'EUROPA (Luglio 2024).


Articoli Correlati