yes, therapy helps!
Intelligenza interpersonale: definizione e suggerimenti per migliorarla

Intelligenza interpersonale: definizione e suggerimenti per migliorarla

Gennaio 20, 2020

il intelligenza interpersonale è un concetto che deriva dallo sviluppo di Howard Gardner's Theory of Multiple Intelligences. È un tipo di intelligenza che, insieme agli altri, ci consente di adattarci all'ambiente e alle interazioni con gli altri in modo ottimale.

In particolare, l'intelligenza interpersonale è ciò che Spiega il grado in cui siamo in grado di fare una stima approssimativa degli stati mentali e degli stati d'animo degli altri. Quindi, qualcuno con una buona intelligenza interpersonale è in grado di catturare le intenzioni degli altri, i loro sentimenti (che possono essere più o meno esterni), sapere quali informazioni mancano agli altri ... e, di conseguenza, interagire bene con queste persone, adattandosi a loro e persino prevedendo certi aspetti di essi.


Guarda oltre le parole

Va detto che questa capacità non è limitata solo al modo di interpretare le parole pronunciate dagli altri, ma piuttosto Si estende anche alla capacità di leggere espressioni facciali, movimenti e persino modelli di comportamento . Pertanto, non dipende solo dall'informazione che l'altra persona ci dà di se stessa.

Oltre la teoria delle intelligenze multiple, l'intelligenza interpersonale può riguardare concetti come le abilità sociali o l'intelligenza emotiva (nel suo aspetto sociale, dal momento che l'intelligenza intrapersonale può anche essere inclusa in questa idea).

In breve, questo tipo di intelligenza è collegato al nostro modo di adattarsi alla mente e agli atti degli altri e al modo in cui interagiamo con le persone che ci definiscono.


Come sono le persone con una buona intelligenza interpersonale?

Per quanto sopra, potresti già pensare a mestieri e professioni caratterizzati dallo sfruttamento di questo tipo di abilità . Professionalmente, queste persone sono solitamente quelle che offrono una parte del loro valore aggiunto correlato alla loro capacità di risolvere compiti diplomatici o legati al contatto faccia a faccia con molte persone.

Esempi di questi profili sono quelli commerciali, gli avvocati, i professori, i relatori pubblici e, naturalmente, il psicologi .

Intelligenza interpersonale nei tempi moderni

La verità è che, nell'era dell'informazione, l'intelligenza interpersonale è diventata molto importante sia nelle nostre vite personali (in cui ci relazioniamo a un numero molto più grande di persone di quanto fosse normale un secolo fa) sia nel campo professionale, dove la diplomazia con diversi tipi di agenti è quasi inevitabile.


Ecco perché vale la pena dedicare alcuni sforzi per cercare di migliorarlo. Puoi leggere qui sotto alcune chiavi per affrontare questo compito .

Suggerimenti per migliorare l'intelligenza interpersonale

1. Chiediti cosa sai che gli altri non sanno

Nella tua interazione con altre persone, ci possono essere casi in cui fai riferimenti a fatti o cose che altri non conoscono. Supponendo che altre persone abbiano le stesse informazioni che puoi rendere la conversazione senza intoppi o addirittura averne alcune momenti un po 'a disagio .

2. Dai ai gesti più credibilità delle parole

Le persone possono mentire con le parole, ma è molto più difficile mentire con il corpo. Ecco perché i gesti del viso, della postura e dei movimenti della testa o delle braccia ci danno un'informazione che, nelle occasioni in cui non è ambigua, è più affidabile di quello che ci dà il contenuto del suo discorso.

3. Pensa a come ti vedono

Per interpretare meglio ciò che le persone intorno a te fanno, è una buona idea pensa prima a come possono interpretare quello che fai . Sforzati di tenere a mente che ciò che fa il resto dipende in gran parte da come ti percepiscono.

4. Non aver paura di chiedere

Alcuni aspetti rilevanti meritano una domanda. Quando noti che c'è qualcosa che si frappone tra te e gli altri nella tua comunicazione, valuta la possibilità di chiedere direttamente di cosa si tratta . Tuttavia, è anche bene chiedersi quali possibili argomenti non sono buoni che vengono attaccati frontalmente nella conversazione, dal momento che alcune domande possono mettere gli altri in una situazione violenta o possono ferire la sensibilità di qualcuno a essere completamente esposto.


Il segreto per cambiare gli altri | Luca Mazzucchelli | TEDxBologna (Gennaio 2020).


Articoli Correlati