yes, therapy helps!
Dagli amici ai fidanzati: testare i limiti di Friendzone

Dagli amici ai fidanzati: testare i limiti di Friendzone

Settembre 20, 2019

C'è una legge non scritta che sembra stabilire un principio indissolubile delle relazioni umane: gli amanti possono essere amici, ma gli amici non possono essere amanti . Questa regola è diventata così radicata nella nostra immaginazione collettiva che può persino essere etichettata con una parola che viene dall'inglese: il Friendzone cioè la struttura delle relazioni in cui due persone si conoscono così tanto senza essere romanticamente coinvolte che non avranno più l'opportunità di uscire in coppia, fare sesso o lasciare che la relazione continui a svilupparsi in aree più intime.

Esporando un nuovo concetto: la "friendzone"

Ed è che, in effetti, in un altro articolo ci siamo posti una domanda simile (o forse opposta) a quella di oggi: può esserci amicizia tra un uomo e una donna? Cioè, siamo umani capaci di avere un'amicizia sincera con persone dell'altro sesso a cui potremmo essere potenzialmente attratti?


Ma, per quanto riguarda l'argomento di oggi ... In che misura questa regola della zona amico esiste e funziona? Siamo davvero inclini a una mancanza irrimediabile di interesse romantico o sessuale nell'altra persona quando è passato un po 'di tempo dal momento che nulla è sorto?

Se ciò fosse vero, nessuna relazione tra amanti potrebbe funzionare se ci fosse stato un tempo tra il momento in cui queste due persone si sono incontrate e il punto in cui hanno iniziato a rimanere per qualcos'altro, ma anche, questo significherebbe che se uno dei due due parti vorrebbero approfondire la loro relazione con l'altro avrebbe grandi possibilità di affrontare il rifiuto .

C'è spazio per la speranza?

Sembra questo . Un'indagine i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Scienza psicologica sembra puntare verso la fragilità dei limiti della friendzone. Il team che ha condotto questo studio ha analizzato i casi di 167 coppie di innamorati (i cui membri potrebbero essere sposati o meno). Nello specifico, hanno misurato il tempo trascorso da queste coppie, il periodo di tempo da quando si sono incontrati fino a quando hanno iniziato a frequentarsi e il grado di attrattiva di ciascun membro della coppia. Quest'ultimo potrebbe essere misurato utilizzando un gruppo di studenti come una giuria incaricata di segnare ogni persona da 1 a 7.


È interessante notare che i ricercatori Hanno rilevato una correlazione tra la disparità nell'attrattiva di ciascun membro della coppia e il periodo di tempo tra il momento in cui si sono incontrati e hanno iniziato a frequentarsi. . In particolare, le coppie i cui membri erano più simili in termini di attrattiva hanno impiegato meno tempo per iniziare a frequentarsi, mentre nei casi in cui uno dei due era più attraente dell'altro accadeva il contrario: ci voleva più tempo per iniziare una relazione più intimo.

Il limite sembrava essere intorno ai nove mesi tra il momento dell'inizio delle prime conversazioni e quello che corrisponde all'inizio di una relazione come amanti. In media, le coppie che avevano iniziato a uscire insieme prima di quei nove mesi avevano un grado simile di attrattiva e il contrario è successo con il resto dei casi.

Questa scoperta, pur non negando la possibilità che possa esserci una certa tendenza al mantenimento del frienzone in molte delle relazioni amichevoli, sì mostra i suoi chiaroscuri . In molti casi, la friendzone potrebbe essere nient'altro che un'espressione della mancanza di attrazione in una fase iniziale causata da una differenza percepita nell'attrattiva dell'altra persona. Tuttavia, approfondire questa amicizia potrebbe compensare questo rifiuto iniziale e portare a una relazione più intima una volta superata alcune insidie.


La friendzone e le sue ombre

La conclusione di questo studio sembra essere un'affermazione e allo stesso tempo una negazione della friendzone . Lo afferma perché mostra un'interazione tra la quantità di tempo che passa senza che vi sia qualcosa di più di un'amicizia e una variabile legata alla ricerca di un partner e alla selezione di possibili società sessuali, ma lo nega dimostrando che questo muro temporaneo può essere rotto.

Nonostante ciò, resta ancora molto da indagare su queste relazioni consolidate con successo che sembrano aver superato la fase friendzone. Non è noto, per esempio, quale ruolo il pregiudizi nei primi mesi di amicizia, e se questi sono un freno potente per la creazione di una relazione come amanti. Inoltre, non è chiaro se questo periodo di nove mesi debba essere inteso come uno stadio in cui una persona finge l'altra e si verifica un chiaro rifiuto o se all'inizio non vi è alcuna intenzione di avanzare ulteriormente nella relazione di una delle due parti. , forse, alla mancanza di aspettative a causa della differenza percepita nell'attrattiva di ciascun membro della relazione).Inoltre, è dubbio che ciascuna delle parti abbia un criterio simile a quello della giuria studentesca utilizzata in questa indagine quando giudica la propria bellezza e quella dell'altra persona.

Anche noi non lo sappiamo molto bene questa correlazione è dovuta a tendenze inconsce o se fanno parte di una strategia consapevole . Forse, una delle due persone impiega del tempo prima di provare a fare il passo nella loro relazione con l'altra per cercare di ridurre le possibilità di rifiuto.

I confini tra amicizia e amore sono molto diffusi

In ogni caso, il limite tra amicizia e relazione d'amore sembra essere diffuso tanto quanto l'attrattiva può avere un ruolo in questo. È possibile che ciò che è popolarmente conosciuto come friendzone non sia altro che un altro componente di quelle norme di radici puramente culturali con le quali cerchiamo di mettere un po 'di ordine nel nostro stile di relazione e, infatti, sembra indicare anche alcune indagini, come questa.

Per ora, sarebbe saggio essere prudenti e non prendere questo studio come prova inconfutabile della logica che governa il passaggio dall'amicizia al sesso o alla relazione romantica. Alla fine, ciò significherebbe convalidare un principio, quello della friendzone, che non è stato ancora convalidato.

Riferimenti bibliografici:

  • Hunt, L.L., Eastwick, P.W. e Finkel, E.J. (2015). Laveling the Playing Field: una maggiore conoscenza predice un accoppiamento misto ridotto sull'attrattiva. Scienza psicologica, consultare online su //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26068893

migliori amici si baciano per la prima volta.. (Settembre 2019).


Articoli Correlati