yes, therapy helps!
4 idee sbagliate sull'ottimismo (e la dura realtà)

4 idee sbagliate sull'ottimismo (e la dura realtà)

Gennaio 1, 2023

Nessuno può dubitare che l'ottimismo, in alcune situazioni, possa essere una chiave per il successo in qualche aspetto della nostra vita. Tuttavia, Viviamo in tempi in cui l'ossessione della felicità fa pensare a molte persone che l'ottimismo sia tutto .

Essere ottimisti ha i suoi vantaggi, ma finché è in sintonia con l'ambiente e la realtà in cui ci muoviamo. Come tutto in questa vita, sia l'eccesso che la mancanza di ottimismo sono negativi.

  • Articolo correlato: "125 brevi frasi positive per vivere la giornata con ottimismo"

Come è un ottimista?

Ogni persona ha le proprie peculiarità e, evidentemente, essere pessimista non è affatto buono. In effetti, le persone che sono sensibili e obiettive e, inoltre, sono ottimiste, possono essere considerate avvantaggiate.


Gli ottimisti sono persone che guardano il lato positivo delle cose invece di passare l'intera giornata a rimpiangere di non preoccuparsi di quante volte cadono, perché da ogni esperienza ottengono esperienze positive. Ora, l'ottimista non è quella persona che ha sempre un sorriso in bocca nonostante le avversità, ma è uno con un'alta sicurezza in se stesso ed è realistico con l'ambiente che lo circonda.

ma, Come sono le persone ottimiste? Questo tipo di individui presenta una serie di caratteristiche:

  • Vedono opportunità di crescita e apprendimento in caso di insuccesso. Cadere significa alzarsi.

  • Non si ingannano, ma hanno una grande capacità di auto-riflessione e sono sinceri con se stessi.


  • Sono persone obiettive e realistiche, motivo per cui fingono sempre di essere sensibili e coerenti nelle loro azioni.

  • Hanno una buona stima di sé e sono valutati positivamente.

  • Non si confrontano con gli altri, perché hanno trovato la pace interiore.

  • Hanno una grande capacità di auto-motivazione nonostante gli ostacoli che si presentano.

  • Combattono per ciò che vogliono e per i loro sogni.

  • Vivono nel qui e ora e si divertono nel presente.

  • Sono emotivamente intelligenti.

  • Se vuoi saperne di più su queste caratteristiche, puoi leggere il nostro articolo: "11 caratteristiche di persone ottimiste"

False credenze sull'ottimismo

Pur essendo un ottimista utile, alcune persone possono avere false credenze su questa mentalità positiva.

1. Essere un ottimista ti renderà felice

La felicità dipende da molti fattori e pensare che semplicemente adottare una mentalità positiva ed essere ottimisti tutto andrà su ruote è un errore . L'ottimismo non è qualcosa che si impone, ma è un modo di pensare e di comportarsi che ha molto da fare è il livello di fiducia in se stessi che una persona ha e in che modo si relaziona con gli eventi che accadono intorno a lui.


L'ottimismo non è guardare dall'altra parte quando accadono cose negative, ma affrontare la realtà così com'è e accettarla. Una volta accettato, è necessario muoversi e lavorare passo dopo passo per ottenere ciò che si desidera.

2. L'ottimismo è un atteggiamento

L'ottimismo non è qualcosa che un individuo può imporre a se stesso e, come ho detto, ha a che fare con la costruzione di una personalità forte e con l'essere una persona realista che si fida di se stesso. Non si tratta di vedere la vita di una rosa e di vivere incurante dei problemi. Si tratta di analizzarli e accettarli. Osservare e staccare emotivamente da alcune situazioni spiacevoli.

Si tratta di guardare verso il futuro, ma sempre con i piedi per terra . L'ottimismo non vive in aspettative irrazionali. Sta vedendo le cose come sono e imparando da loro. Anche le persone ottimiste falliscono, ma comprendono che i fallimenti fanno parte della vita.

3. I problemi sono risolti con ottimismo

L'ottimismo da solo non risolve i problemi. Può motivarci ad andare avanti, ma dobbiamo anche fare la nostra parte affinché tutto vada come vorremmo . Pertanto, la fiducia in se stessi è la chiave in questo senso, perché è una variabile psicologica che si riferisce alla percezione delle abilità e delle risorse che abbiamo quando svolgiamo un compito. Credere in se stessi risolve i problemi, non l'ottimismo da solo.

  • Articolo correlato: "Autoefficacia di Albert Bandura: credi in te stesso?"

4. Puoi essere ottimista tutto il tempo

Pensare che si può essere ottimisti tutto il tempo e vivere con il sorriso in bocca tutto il tempo è qualcosa di non realistico, e in questo caso si parlerebbe di falso ottimismo. Come disse lo psicologo umanista Abraham Maslow, "Falso ottimismo, prima o poi, delude, angoscia e disperazione".

Il falso ottimismo ha a che fare con una bassa autostima e un tentativo di nascondere l'insicurezza che si prova . In realtà, i falsi ottimisti non raggiungono gli obiettivi proposti, perché non sono realistici. A lungo andare, e come spiega Maslow, il falso ottimismo finisce per frustrare la persona.

In breve, persone con falso ottimismo:

  • Non si valutano da soli

  • Non auto-motivare

  • Non vivono nel qui e ora né si connettono con se stessi

  • Non sono onesti con se stessi

  • Non sono realistici

  • Il falso ottimismo è pessimo quanto il pessimismo. Se vuoi saperne di più su questo, puoi leggere il nostro articolo: "Falso ottimismo: cos'è e quali sono i suoi effetti negativi?"


Why You Will Marry the Wrong Person (Gennaio 2023).


Articoli Correlati