yes, therapy helps!
10 celebrità che hanno fatto ricorso all'ipnosi e alle loro motivazioni

10 celebrità che hanno fatto ricorso all'ipnosi e alle loro motivazioni

Dicembre 7, 2021

Nel corso degli anni, l'ipnosi ha aiutato migliaia di persone. Infatti, all'inizio del diciannovesimo secolo fu addirittura usato in modo simile all'anestesia per eseguire interventi chirurgici, e oggi l'ipnoanalgesia è ancora usata, soprattutto per alleviare il dolore causato da malattie croniche.

L'ipnosi clinica è anche efficace nella gestione delle dipendenze, disturbo post-traumatico da stress e fobie. Tuttavia, le aree di applicazione dell'ipnosi sono immense, non sono limitate all'area clinica. In effetti, anche personaggi famosi si sono rivolti a lei .

  • Forse ti interessa: "Ipnosi, quel grande sconosciuto"

Hollywood e ipnosi

Ad Hollywood, ad esempio, è una pratica abbastanza comune; gli attori non solo usano l'ipnosi per affrontare problemi psicologici ma anche per migliorare le loro capacità interpretative. L'ipnosi li aiuta a distaccarsi dai personaggi che interpretano assumendo una distanza emotiva fondamentale quando la trama è troppo turbolenta e negativa. Quando gli attori interpretano un personaggio, entrano in una specie di trance ipnotica, attraverso la quale perdono parte della loro personalità per entrare in un'altra pelle. In questi casi, l'ipnosi non solo li aiuta a interpretare meglio il ruolo, ma consente anche di mantenere la loro integrità psicologica al sicuro.


Altri si rivolgono all'ipnosi per far fronte alla pressione dei conflitti tra ciò che sono realmente e ciò che gli altri si aspettano che siano. Anche l'ipnosi li aiuta a gestire l'ansia e lo stress che di solito genera un mondo competitivo, pur consentendo loro di rimanere concentrati.

  • Articolo correlato: "Suggerimento: cos'è, cosa è e tipi"

10 celebrità che hanno fatto ricorso all'ipnosi

Gli attori non sono gli unici a ricorrere all'ipnosi. Anche atleti, politici e persino grandi scienziati ne approfittano . Infatti, si dice che sia Henry Ford che Thomas Edison si siano sottoposti a sedute di ipnosi. E questa tecnica non è solo usata per modificare alcuni comportamenti e alleviare lo stress, ma anche per massimizzare le prestazioni ed eliminare gli ostacoli inconsci che pesano sul nostro potenziale.


Dietro le persone di successo sono spesso nascoste storie affascinanti o, almeno, sorprendenti. Il percorso delle celebrità non è sempre stato un letto di rose, quindi è comprensibile che in certi momenti abbiano bisogno di ulteriore aiuto per superare certi ostacoli o far fluire tutto il loro talento. Pertanto, non sorprende che molti hanno usato l'ipnosi. Vediamo diversi esempi.

1. Matt Damon

Il vincitore di un Oscar per la sceneggiatura del film "The Indomitable Will Hunting" ha fatto ricorso all'ipnosi per smettere di fumare . E non lo nasconde, in un programma televisivo ha riconosciuto pubblicamente che "usare l'ipnosi è stata la migliore decisione della mia vita".

2. Jackie Kennedy Onassis

La sua vita fu segnata dalla tragedia. In effetti, il suo matrimonio con John F. Kennedy non era esattamente una favola, ma era tormentato da alti e bassi, a cui si aggiungeva la tragica morte di questo. L'ipnosi ha aiutato l'ex first lady degli Stati Uniti a gestire gli eventi più traumatici del tuo passato .


3. Tony Curtis

Questo prolifico attore, inestricabilmente legato al film "Con le gonne e il matto", aveva bisogno di ricorrere all'ipnosi per superare la sua paura di volare. Successivamente ha usato questa tecnica per migliorare le sue capacità interpretative.

4. Sylvester Stallone

L'attore sentiva che la sua carriera era ferma e, su consiglio di alcuni amici, ha visitato un ipnoterapeuta . Da quelle sessioni è nata l'idea di "Rocky", una sceneggiatura che ha scritto in soli sei mesi usando l'autoipnosi come strumento per migliorare la creatività e aumentare la fiducia in se stessi.

5. Bruce Willis

Da bambino, il protagonista di "Die Hard" è stato oggetto di ridicolizzazione e molestie nei confronti dei suoi compagni di classe perché ha sofferto di balbuzie. Più tardi, quando si interessò alla recitazione, subì la psicoterapia e l'ipnosi lo aiutò a superare questo disturbo del linguaggio.

6. Albert Einstein

È noto che il fisico ha subito l'ipnosi praticamente ogni pomeriggio, con l'obiettivo di sviluppare le loro idee e stimolare la creatività . In realtà, si afferma anche che la teoria della relatività è emersa proprio in una trance ipnotica.

7. Charlize Theron

L'attrice e modella sudafricana ha fatto ricorso all'ipnosi per smettere di fumare. Ha confessato che da quel momento conduce una vita molto più sana e che ha intrapreso un percorso di riscoperta personale.

8. Winston Churchill

Il Primo Ministro del Regno Unito subì enormi pressioni durante la seconda guerra mondiale. Poi ho usato i suggerimenti post-ipnotici per rimanere sveglio durante le lunghe notti ed evitare la fatica .

9. Tiger Woods

Il golfista americano usa l'ipnosi per bloccare le distrazioni e migliorare la concentrazione sul campo da golf. Ha riconosciuto di ricorrere frequentemente a questa tecnica per "rimanere nella zona" e migliorare le sue prestazioni, insieme alla PNL e alla visualizzazione.

10. Lily Allen

Il cantante inglese è andato in ipnosi per perdere peso. In effetti, ha perso 3 dimensioni del vestito. In questo caso, l'ipnosi è stata utilizzata per indurlo a mettere in pratica abitudini di vita più sane.

Trattamenti con l'ipnosi in Spagna: perché è così importante andare da un professionista?

L'ipnosi è una tecnica molto efficace per trattare problemi diversi, ottenere cambiamenti positivi nello stile di vita e ritrovare l'equilibrio interiore. Fornendo accesso all'inconscio, consente di lavorare su problemi da un livello più profondo e le modifiche non richiedono molto tempo, con meno sforzi da parte della persona. Infatti, l'ipnosi è uno strumento particolarmente utile per abbreviare la durata del trattamento e incoraggiare l'aderenza terapeutica . Ciò significa anche che non dovrebbe essere usato in isolamento ma integrato in un processo terapeutico che include altre tecniche.

Sfortunatamente, l'alone del circo che ha circondato l'ipnosi nel corso degli anni ha fatto sì che molte persone usassero questa tecnica senza la necessaria preparazione. Le statistiche sull'intrusione professionale in quest'area sono davvero agghiaccianti, poiché si stima che circa il 70% delle persone che praticano l'ipnosi non siano effettivamente accreditate per praticarlo.

Tuttavia, è essenziale che le persone lo capiscano la conoscenza dell'ipnosi non consente a nessuno di usarla . L'ipnosi non è una tecnica pericolosa, ma quando non viene applicata dai professionisti, può avere un effetto iatrogeno. Ciò che guarisce o rilascia non è lo stato ipnotico in sé, ma i suggerimenti che vengono fatti, quindi è essenziale che il professionista abbia una profonda conoscenza della mente umana. Pertanto, prima di sottoporsi a una sessione di ipnosi, è necessario assicurarsi che il professionista faccia parte di una scuola ufficiale, che si tratti di Psicologia o Psichiatria.

Presso gli psicologi El Prado abbiamo un team di psicologi che hanno una vasta esperienza nell'uso terapeutico di questa tecnica, sia per trattare problemi come ansia, fobie e malattie psicosomatiche, sia per aiutare le persone a trovare soluzioni più creative o semplicemente per migliorare la conoscenza di se stessi e condurre una vita più piena.


Fabrizio Corona senza mutande sui social: “Sto per stappare…” Fabrizio Corona e... (Dicembre 2021).


Articoli Correlati